Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE – Il caso Pescopagano, Piazza aderisce all’appello di CASERTACE e attacca il sindaco: ” Non ha ritenuto mai di dover informare i Consiglieri comunali”


      La replica di CASERTACE: voi consiglieri di opposizione avete a disposizione lo strumento dell’interrogazione e non dovevate abbandonare nel penultimo consiglio comunale l’aula. Sulle miserie e le povertà di un territorio non si può essere strumentali politicamente. LA LETTERA -  Caro Max, come  Consigliere comunale di opposizione do la mia totale disponibilità a discutere […]

     

    Il muro del Pianto della politica mondragonese

    La replica di CASERTACE: voi consiglieri di opposizione avete a disposizione lo strumento dell’interrogazione e non dovevate abbandonare nel penultimo consiglio comunale l’aula. Sulle miserie e le povertà di un territorio non si può essere strumentali politicamente.

    LA LETTERA -  Caro Max, come  Consigliere comunale di opposizione do la mia totale disponibilità a discutere in  Consiglio comunale delle problematiche di Pescopagano.

    Un quartiere nato da una forte speculazione edilizia degli anni sessanta e che è rimasto “formalmente” privato. Tuttavia come abbiamo visto con  il progetto Bandiera Blu, curato dall,Assessore Daniela Nugnes, quando c’è la volontà politica si può rimediare a tanti anni di abbandono . Questa volontà, però, non l’abbiamo riscontrata nel sindaco, il quale non ha ritenuto mai di dover informare i Consiglieri comunali sullo stato del progetto regionale della  bandiera  blu. Un progetto a cui ognuno di noi avrebbe potuto dare il proprio apporto, anche in base alle proprie conoscenze professionali. In ogni caso ribadisco la mia disponibilità a dare un contributo per un quartiere che necessità di interventi non più rinviabili.

    Saluti, Consigliere comunale 

    Giuseppe Piazza

     

    Nelle foto, il consigliere Giuseppe Piazza e l’ingresso di Torre di Pescopagano

    LA REPLICA DI CASERTACE – Gentile consigliere Piazza recepiamo la sua disponibilità ad impegnarsi per il caso Pescopagano. Quindi la togliamo dal muro del pianto della politica mondragonese. Ovviamente questa è una cambiale che lei sottoscrive con Casertace. Noi valuteremo nel tempo il suo impegno su questa questione e senza essere strumentali o di parte su tali notizie, le ribadiamo che non basta scrivere “il sindaco non ha ritenuto mai di dover informare i consiglieri comunali sullo stato del progetto regionale Bandiera blu….“. Voi rappresentanti del popolo e dell’elettorato avete uno strumento democratico a disposizione la mozione/interrogazione.

    Inoltre, come ho scritto alcuni giorni fa sulla questione dell’ipotesi di annessione di Pescopagano a Cancello ed Arnone in consiglio comunale, tutta l’opposizione si è alzata nel penultimo civico consesso e ha abbandonato l’aula.

    Come quando siamo critici con il sindaco Schiappa, quando prende la borsa e la giacca e abbandona l’Assise, lo dobbiamo essere anche con voi su queste questioni delicatissime e che hanno un interesse pubblico, se non morale.

    Max Ive

     

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2013 ALLE ORE 11:24