Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE- “Calcio a 5 serie D”- Il Sinuessa “vince ma non convince” contro gli ultimi in classifica del Gladiator. Polemiche nel finale


    Partita brutta, ma il Sinuessa porta a casa i 3 punti nella quinta di campionato e pensa già ai quarti di coppa Campania di Walter De Rosa MONDRAGONE-  “È stata la partita più brutta che abbiamo giocato fino ad ora”.  L’ha definita così la gara, da poco terminata, mister Donato Gravante del Sinuessa contro gli […]

    i mister Donato Gravante e Domenico Tartaglione

    Partita brutta, ma il Sinuessa porta a casa i 3 punti nella quinta di campionato e pensa già ai quarti di coppa Campania

    di

    Walter De Rosa

    MONDRAGONE-  “È stata la partita più brutta che abbiamo giocato fino ad ora”.  L’ha definita così la gara, da poco terminata, mister Donato Gravante del Sinuessa contro gli uomini del Gladiator. Vuoi per assenze importanti come quelle di Aversario e capitan Antonio Crocco vuoi per le cattive condizioni di un prato scivoloso, il “match” è stato davvero noioso per coloro che amano il calcio-spettacolo.

    La squadra ospite Futsal Gladiator era facile da battere ( in campionato sono a quota 0 punti). Vincere solo per 3 a 1 senza realizzare nemmeno una rete nel secondo tempo e addirittura soffrire nel finale sotto la manovra offensiva degli avversari, sono lussi che una formazione esperta e determinata come quella sinuessana non può e non deve permettersi. Se si gioca così anche mercoledì prossimo nei quarti di Coppa Campania, sarà dura passare il turno.

    Oggi, nel primo tempo, ha aperto le danze mister Donato Gravante (nella duplice veste di allenatore- calciatore )al primo minuto. Dopo pochi istanti, il bomber D’Amore colpisce la traversa. Bastano solo 6 minuti e i mondragonesi raddoppiano con Petrillo che conclude in rete dopo un “uno-due” velocissimo con D’Amore. Il team ospite si vede poco. Ci prova il numero 7 D’Aniello ma invano. Ci pensa al 20° Bovo ad accorciare per il Gladiator con una “volèe” fortuita.  Il Sinuessa proverà a dilagare con De Pucchio il quale mette dentro di testa a un centimetro dalla linea di porta dopo una parata del portiere avversario sul tiro di D’Amore.

    Nella ripresa, nessun goal ma solo polemiche, tante e inutili. Per i giocatori di casa, positivo il debutto del nuovo acquisto Emilio Gravano. Nella seconda frazione, numerosi episodi hanno infuocato il clima. Persechino del Sinuessa viene salvato dall’arbitro il quale non gli assegna il secondo giallo (e quindi l’espulsione conseguenziale) a seguito di una reazione nervosa durante uno scontro con l’estremo difensore avversario. Sarà proprio il secondo giallo “mancato” a suscitare l’ira di mister Tartaglione per il Gladiator, ira culminata con una plateale protesta subito sedata dal direttore di gara Emanuele Iovino della sezione di Frattamaggiore. Il portiere del Gladiator Testino innervosisce la gara con delle uscite a vuoto e delle simulazioni di fallo subito che gli costeranno un giallo. D’Amore viene ammonito per un fallo di gioco davvero dubbio. Oltre le polemiche, poco calcio. Qualche occasione interessante da ambo i lati, ma nulla di rilevante.

     Il Sinuessaha vinto ma non ha convinto” cioè nonostante abbia ottenuto una vittoria non ha convinto dal punto di vista tecnico con una prestazione deludente. Ciò che è importante però è aver comunque incassato i tre punti al termine di una competizione davvero “da dimenticare“.

    Donato Gravante mister del Sinuessa Mondragone ha così commentato il match: “È stata la partita più brutta fin’ora giocata. Le assenze di Aversario e Crocco possono essere definite quasi un turn over in vista dell’appuntamento importantissimo in coppa Campania mercoledì. I miei ragazzi sono stati bravi a gestire questa gara”

    Domenico Tartaglione mister del Futsal Gladiator ha così commentato il mach:”Non ci siamo demoralizzati, miglioreremo. Il giocatore avversario andava espulso dopo la reazione sul mio portiere”

     

    PUBBLICATO IL: 4 gennaio 2014 ALLE ORE 17:25