Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG. 15,43 TUTTI I NOMI 3 ARRESTI – MONDRAGONE – La rissa di ieri sera si chiude “in manette”


    COMUNICATO STAMPA DEI CARABINIERI    Si tratta di Carmine Mele, Alessandro Brandi, associati presso il carcere di S.Maria C.V e Giuseppe Galluccio, al momento ricoverato in ospedale a causa di una ferita  da taglio nella regione toracica AGG. 15,43 MONDRAGONE – In piazza Marechiaro i  Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e […]

    COMUNICATO STAMPA DEI CARABINIERI

     

     Si tratta di Carmine Mele, Alessandro Brandi, associati presso il carcere di S.Maria C.V e Giuseppe Galluccio, al momento ricoverato in ospedale a causa di una ferita  da taglio nella regione toracica

    AGG. 15,43 MONDRAGONE – In piazza Marechiaro i  Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, hanno arrestato Alessandro Brandi , classe 1993,  Carmine Mele, classe 1976 e Giuseppe Galluccio, classe 1992, tutti del luogo e resisi responsabili del reato di rissa aggravata.

    Nella circostanza, i tre hanno preso parte ad una violenta rissa scaturita tra loro per motivi in corso di accertamento, procurandosi lesioni personali ed interrotta solamente a seguito dell’incisivo intervento dei militari dell’Arma. I Carabinieri intervenuti, dopo aver sedato la rissa hanno provveduto a far soccorrere i facinorosi, rispettivamente il Galluccio è stato trasportato presso la clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno, ove è stato ricoverato in prognosi riservata, non in pericolo di vita, per “ferita da taglio regione toracica”, il Mele ha riportato, invece, una “ferita lacero contusa nella regione occipitale sinistra”, guaribile in giorni cinque, e il Brandi Alessandro è stato sottoposto ad intervento chirurgico per “ ferita da taglio alla coscia sinistra”, dimesso e giudicato guaribile in giorni dieci. Tutti gli arrestati, ad eccezione del Galluccio, che viene piantonato dai Carabinieri presso la citata struttura ospedaliera, sono stati associati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

     

     

    PUBBLICATO IL: 25 agosto 2013 ALLE ORE 15:46