Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Mario Melone: vi spiego perchè l’Agenzia dei Servizi Sociali dei Comuni di CASERTA, CASAGIOVE E SAN NICOLA e’ illegale


    L’ex sindaco, oggi, tra i leader dell’opposizione a Casagiove, fa riferimento al decreto legge sulla spending review e spiega anche perchè l’eccezione alla regola di non poter più costituire agenzie pubbliche non può essere applicata in questo caso. Riceviamo e pubblichiamo La costituenda Agenzia Speciale ambito C1,  che il Comune di Casagiove insieme a Caserta […]

    Nelle foto, da sinistra, Mario Melone e il propulsore dell’operazione Agenzia Speciale, l’assessore del Comune di Caserta, Enzo Ferraro

    L’ex sindaco, oggi, tra i leader dell’opposizione a Casagiove, fa riferimento al decreto legge sulla spending review e spiega anche perchè l’eccezione alla regola di non poter più costituire agenzie pubbliche non può essere applicata in questo caso.

    Riceviamo e pubblichiamo

    La costituenda Agenzia Speciale ambito C1,  che il Comune di Casagiove insieme a Caserta e  San Nicola La Strada , intende costituire, secondo il mio parere, è tassativamente vietata dalla legge, prescindendo dalle questioni in ordine alla convenienza o meno economica dell’operazione.

    Alla luce della normativa vigente,  in particolare del decreto legge n. 95 del 06/07/2012 -Spending review- , la costituzione ex novo di un’Agenzia Speciale non è più possibile ed una eventuale sua istituzione e’ illegittima.

    Ma ciò che lascia maggiore  perplessità ed incredulità , è il fatto che la stessa norma viene richiamata nel testo di delibera che il Comune di Caserta ha inviato ai comuni per l’adesione.

    Questa norma , infatti , ha stabilito “è fatto divieto agli enti di istituire enti, agenzie ed organismi denominati e di qualsiasi natura giuridica“ (art. 9 comma 6 D.L n 95 del 06/07/2012). Sul piano dell’organizzazione amministrativa, l’istituzione ex novo di un’azienda  speciale, anche se operante nei medesimi settori, trova applicazione il generale divieto, la cui ratio consiste nell’evitare da parte degli enti locali l’ulteriore incremento del numero di organismi strumentali in mano pubblica”.

    A questo articolo si può derogare solo  per le aziende speciali e le istituzioni che gestiscono servizi socio-assistenziali, per i quali, non opera la soppressione e l’accorpamento delle stesse. (art .9 comma 1 del D.L n 95 del 06/07/2012. )

    La ratio di tale eccezione consiste nel garantire la continuità dell’azione amministrativa di aziende speciali già istituite.

    Lo stesso articolo  114 del D.L.267/2000 ed in particolare il comma 5 bis, richiamato, sempre nella proposta di delibera da parte del Comune di Caserta , e’ finalizzato esclusivamente a definire la portata applicativa delle disposizioni finanziarie in ordine alla spesa pubblica.

    Ma non può essere considerato una deroga al  principio di contenimento della spesa pubblica e quindi dell’art 9 comma 6 della legge n 95 del 2012 .

    Su questa interpretazione già la Corte dei Conti Lombardia, Lazio e Campania si sono pronunciate .

    A questo punto sorge il dubbio politico perché si insiste su questa agenzia speciale?

    Quale è il vero motivo politico di insistere su di un atto , che , secondo il mio parere, è illegittimo ?

    Il sindaco Elpidio Russo, che già si è reso responsabile del danno causato per il mancato finanziamento di un milione di euro alla comunità di Casagiove , dirà di no  ai suoi amici sindaci del PDL in modo da evitare un ulteriore ed eventuale danno economico alla nostra città di Casagiove?

    Sicuramente questa agenzia speciale sarà oggetto di interessamento della Corte dei Conti, nonché di altre autorità per conoscere i veri motivi politici che hanno spinto le singole amministrazioni a presentare una tale proposta.

     

    Casagiove 26/08/2013                                                           dott Mario Melone

                                                                                                          (consigliere comunale )

    PUBBLICATO IL: 26 agosto 2013 ALLE ORE 19:04