Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – Strangolato da debiti noto gioielliere simula rapina. Smascherato e Denunciato


        Indagine immediata dei Carabinieri del nucleo operativo radiomobile della locale Compagnia   MARCIANISE – Presso il Comando della Stazione Carabinieri, Andrea Lionello, di 70 anni, del luogo, proprietario  della gioielleria denominata “Lionello Gioielli”, denuncia, in serata, una rapina ad opera di un uomo ed una donna, i quali dopo essere entrati all’interno del suo esercizio […]

     

     

    Indagine immediata dei Carabinieri del nucleo operativo radiomobile della locale Compagnia

     

    MARCIANISE – Presso il Comando della Stazione Carabinieri, Andrea Lionello, di 70 anni, del luogo, proprietario  della gioielleria denominata “Lionello Gioielli”, denuncia, in serata, una rapina ad opera di un uomo ed una donna, i quali dopo essere entrati all’interno del suo esercizio commerciale fingendo di essere interessati all’acquisto di alcuni oggetti, lo hanno immobilizzato mediante l’utilizzo di una pistola e, dietro la minaccia della stessa hanno asportato monili in oro per un valore quantificato in sede di denuncia pari a circa 30,000 euro, non coperto da assicurazione contro la rapina.

    Le successive ed immediate indagini, avviate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise  in collaborazione con il personale della stazione, hanno consentito di smascherare una vera è propria simulazione di reato. Il Lionello, infatti, poiché afflitto da problemi economici, dallo stesso poi confermati, ha simulato il delitto in ogni sua parte. Nessuna delle dichiarazioni rese, dunque, risponde al vero. Pertanto, il gioielliere è stato deferito per simulazione di reato.

     

    PUBBLICATO IL: 5 gennaio 2014 ALLE ORE 10:48