Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – Rapina un negozio di alimentari. Il figlio del titolare lo insegue. I finanzieri lo arrestano: è del luogo


    Armato di taglierino minaccia il commerciante e si fa consegnare l’incasso della mattinata MARCIANISE - Nell’ambito della quotidiana azione di contrasto alle varie forme di criminalità svolta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, una pattuglia della Compagnia di Marcianise, nel corso di un servizio di ricognizione e controllo del territorio, ha proceduto, […]

    Armato di taglierino minaccia il commerciante e si fa consegnare l’incasso della mattinata

    MARCIANISE - Nell’ambito della quotidiana azione di contrasto alle varie forme di criminalità svolta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, una pattuglia della Compagnia di Marcianise, nel corso di un servizio di ricognizione e controllo del territorio, ha proceduto, nella mattinata di oggi, lunedì all’arresto, in flagranza di reato, di un soggetto che pochi istanti prima aveva perpetrato una rapina ai danni di un negozio di alimentari.

    In particolare, il criminale è entrato all’interno di un esercizio commerciale ubicato a Marcianise e, dopo aver minacciato il titolare con un lungo taglierino, si è fatto consegnare l’intero incasso della giornata. Consumata la rapina, il malvivente si è dato a precipitosa fuga, subito inseguito dal figlio del proprietario del negozio.

    In quel momento è sopraggiunta una pattuglia della locale Compagnia che, intuito quanto accaduto, si è messa prontamente all’inseguimento del fuggitivo, che è stato immediatamente raggiunto e bloccato. Il rapinatore è stato trovato con il taglierino ancora in mano e con il viso coperto.

    Dopo avere identificato il malvivente ed accertato che si trattava di un soggetto con numerosissimi precedenti penali residente in Marcianise, i finanzieri hanno effettuato anche un’accurata perquisizione presso il domicilio del rapinatore.

    L’autorità giudiziaria, informata dell’avvenuto arresto, ha disposto anche in relazione alla pericolosità del soggetto la traduzione del malvivente presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

    L’odierna operazione di servizio conferma l’impegno della Guardia di Finanza di Caserta a tutela dei cittadini, per il contrasto di ogni forma di criminalità.

    PUBBLICATO IL: 9 settembre 2013 ALLE ORE 18:12