Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – Per Ciro Foglia è tutto da rifare. “Amministrazione De Angelis immobile, minoranza ignorata e penalizzata”


      Il leader dell’opposizione di centro confeziona un primo bilancio dei complicati mesi iniziali di chi lo ha battuto nel ballottaggio di giugno.    MARCIANISE – Disarmante. Questo l’unico commento che Ciro Foglia, ex candidato sindaco alle comunali di Marcianise ed ora esponente dell’opposizione della discussa amministrazione De Angelis, fa all’assise dello scorso lunedì sera. […]

     

    Il leader dell’opposizione di centro confeziona un primo bilancio dei complicati mesi iniziali di chi lo ha battuto nel ballottaggio di giugno

     

    MARCIANISE – Disarmante. Questo l’unico commento che Ciro Foglia, ex candidato sindaco alle comunali di Marcianise ed ora esponente dell’opposizione della discussa amministrazione De Angelis, fa all’assise dello scorso lunedì sera. Alle numerose interpellanze presentate, riguardanti i temi dell’occupazione, le problematiche ambientali, l’affidamento dei lavori pubblici e del contenzioso per citarne alcune, i gruppi di minoranza non hanno ancora ricevuto la risposta scritta che gli è stata assicurata.

    E’ inammissibile – afferma incollerito Foglia – che un territorio vasto e complesso come quello di Marcianise sia governato da un’amministrazione così pericolosamente statica, che sembra non avere la minima idea di come rappresentarlo e guidarlo alla valorizzazione che merita. Il sindaco De Angelis, insieme alla sua quanto mai atipica giunta, non riesce a realizzare un programma di crescita per la città perchè è ancora impelagato nei problemi del quotidiano“.

    Foglia si dice fortemente deluso anche dall’atteggiamento di sufficienza della maggioranza consiliare circa le due importanti questioni proposte dall’opposizione: la costituzione di una consulta per i diversamente abili e la dotazione del consiglio comunale di una diretta streaming delle sedute per permettere ai cittadini di seguirle da casa “sono state censurate solo perchè provenienti dalla minoranza, per arginare le nostre idee e figurare come primi attori indiscussi. Ormai i tempi sono maturi, non giustificheremo più questa stasi politica che sta solo danneggiando la città. Non si aspettino da noi più alcuno sconto”.

    Maria Concetta Varletta

     

    PUBBLICATO IL: 3 ottobre 2013 ALLE ORE 12:56