Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – 70 anni di carcere per boss e ras del CLAN BELFORTE


      Il verdetto, emesso dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riguarda l’omicidio di Michele Di Giovanni, trucidato nel 2006 con 5 colpi di pistola   MARCIANISE – Si è concluso, questa mattina, il processo per l’omicidio di Michele Di Giovanni, ucciso, per mano del clan Belforte, il 16 gennaio 2006 con cinque colpi di […]

    Michele Froncillo, Bruno e Claudio Buttone

     

    Il verdetto, emesso dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riguarda l’omicidio di Michele Di Giovanni, trucidato nel 2006 con 5 colpi di pistola

     

    MARCIANISE – Si è concluso, questa mattina, il processo per l’omicidio di Michele Di Giovanni, ucciso, per mano del clan Belforte, il 16 gennaio 2006 con cinque colpi di pistola, nel Parco Primavera di Marcianise. Di Giovanni era stato accusato dai responsabili dell’organizzazione criminale di aver fatto sparire 500 grammi di cocaina insieme a Francesco Spina (scomparso il 25 dicembre del 2004, si ritiene morto, sebbene il corpo non sia mai stato materialmente trovato). Sotto processo per l’omicidio sono finiti Bruno Buttone, il fratello Claudio, Gaetano Piccolo “Tavernello”, Michele Froncillo, Domenico Cuccaro, Francesco Severi e Giuseppe Sparaco che hanno chiesto ed ottenuto di essere processati col rito abbreviato. A loro si aggiunge Pasquale Aveta, killer dei Belforte ed esecutore materiale del delitto.

    Questa mattina il giudice ha inflitto condanne a 20 anni per Giuseppe Sparaco e Francesco Severi; 12 anni a Michele Froncillo e Domenico Cuccaro; 10 anni a Bruno Buttone e 8 anni al fratello Claudio. Assolto, invece, Gaetano Piccolo (difeso dall’avvocato Massimo Trigari) che era stato tirato in ballo nel corso delle deposizioni dal pentito Michele Froncillo, smentito però da altri collaboratori (Bruno Buttone in primis) che avevano escluso la partecipazione di Piccolo all’omicidio. Tesi accolta anche dal giudice che lo ha assolto.

    PUBBLICATO IL: 25 novembre 2013 ALLE ORE 17:11