Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE LE FOTO – I topi alla “Mazzini” ci sono. Ecco le prove


        Ecco la prova inconfutabile della presenza dei topi nella scuola “Mazzini”   MARCIANISE – Nonostante l’evidente presenza di prove (escrementi trovati sul pavimento, nella plastilina con la quale giocano i bambini, negli armadietti) c’era ancora chi si ostinava a smentire la presenza di topi all’interno della scuola “Mazzini”, o a sostenere che la […]

     

     

    Ecco la prova inconfutabile della presenza dei topi nella scuola “Mazzini”

     

    MARCIANISE – Nonostante l’evidente presenza di prove (escrementi trovati sul pavimento, nella plastilina con la quale giocano i bambini, negli armadietti) c’era ancora chi si ostinava a smentire la presenza di topi all’interno della scuola “Mazzini”, o a sostenere che la derattizzazione effettuata dai funzionari dell’Asl, conseguentemente alle insistenti lamentele di un agguerrito gruppo di mamme che minacciavano un presidio fuori dai cancelli della scuola, fosse bastata a debellare i roditori (CLICCA QUI PER LEGGERE I NOSTRI ARTICOLI SULLA VICENDA).

    Ma i genitori dei piccoli studenti della  “Mazzini” erano scettici sulle condizioni igieniche della stessa, e si dicevano convinti che i topi circolassero ancora indisturbati all’interno del plesso. Avevano ragione. Non è servito a nulla l’intervento dei Nas, men che mai la profonda pulizia dei locali effettuata dal personale scolastico: i topi ci sono ancora, e adesso ne abbiamo le prove.

    Anche se un po’ sfocate e di bassa qualità, perchè scattate da un cellulare, le foto che corredano questo articolo testimoniano inconfutabilmente che i topi, alla Mazzini, hanno proprio messo le tende. Durante i colloqui con i docenti che si sono tenuti oggi pomeriggio all’interno della scuola, ben cinque topi hanno fatto capolino nelle aule, scatenando urla isteriche e un fuggi-fuggi generale. I più coraggiosi si sono gettati in un funambolico inseguimento dei roditori, e sono riusciti ad abbatterne due. Degli altri tre si sono perse le tracce. Uno dei presenti ha fatto in tempo a sfoderare il telefonino e a fotografare i topi mentre si davano alla fuga.

     

    Nella foto, i due topi abbattuti

     

    Ora le mamme, preoccupate oltre ogni misura per l’incolumità e la salute dei propri figli, torneranno all’attacco più minacciose di prima: se non sarà effettuata una pulizia finalmente efficace, e se non avranno le prove dello scongiurato pericolo, non manderanno più a scuola i loro bambini.

     

    Maria Concetta Varletta

    PUBBLICATO IL: 12 novembre 2013 ALLE ORE 20:04