Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI – Ragazza procace nasconde 40 grammi di hashish nel reggiseno, coppia di pusher arrestati in via Caudina


      L’operazione eseguita dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta. In piazza Fonatana, giovane usa l’auto del padre per piazzare la droga denunciato. MADDALONI - L’ininterrotta azione di contrasto al traffico di stupefacenti, sempre più dilagante e diffuso, anche lo scorso fine settimana, ha portato la Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ad […]

     

    Nelle foto,Nadia Wurburger e Luigi D’Alessandro

    L’operazione eseguita dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta. In piazza Fonatana, giovane usa l’auto del padre per piazzare la droga denunciato.

    MADDALONI - L’ininterrotta azione di contrasto al traffico di stupefacenti, sempre più dilagante e diffuso, anche lo scorso fine settimana, ha portato la Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ad individuare 3 spacciatori che alimentavano le “piazze” di Maddaloni, due dei quali sono stati arrestati in flagranza di reato.

    In particolare, poco prima delle 15.00 di sabato 14 dicembre, i poliziotti della Sezione Antidroga, in servizio di osservazione in Piazza Fontana a Maddaloni, hanno notato un gruppo di giovani a cui si è avvicinata una vettura i cui occupanti, prima hanno scambiato con i primi qualche battuta e poi, uno di essi, discesone, ha consegnato qualcosa ad uno dei presenti. La vettura, poi, si è allontanata velocemente. I poliziotti a questo punto hanno raggiunto il giovane protagonista dello scambio con l’automobilista, sequestrandogli una dose di hashish del peso di circa 1 grammo. Pertanto sono stati avviati immediatamente gli accertamenti sulla vettura, di cui era stata rilevata la targa, appurando che il veicolo era in uso abitualmente ad un ventenne di Maddaloni, F. M. 29enne, sebbene intestata al padre. Quindi, è stata effettuata una perquisizione presso la sua abitazione, che ha avuto esito negativo. Però, essendo stato riconosciuto dai poliziotti, il giovane, con precedenti di polizia, è stato deferito in stato di libertà per cessione, in cambio di 5 euro, di 1 gr. hascisc.

    Invece nella serata, nello stesso contesto operativo, gli investigatori della Sezione Antidroga arrestavano in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio Luigi D’Alessando di Maddaloni 43enne con precedenti di polizia, e la compagna, Nadia Wurburger, 26enne di origine russa.  Entrambi risultano essere disoccupati, e sono stati sorpresi con  40 grammi di hascisc, detenuti all’interno della loro abitazione di Via Caudina.

    L’abitazione al primo piano era diventata una piazzo dello spaccio.

    L’intuito degli investigatori si è poi rivelato fondato, poiché allorquando hanno bussato alla porta hanno udito un inspiegabile trambusto all’interno. Una volta entrati gli agenti hanno intravisto subito sul tavolo della cucina un piccolo bilancino di precisione, con evidenti tracce di residui di sostanza di colore marrone che emanavano il caratteristico aroma dell’hashish, mentre in camera da letto, in un comodino, era rinvenuta la somma di 1100,00 euro, somma che un disoccupato con lavori saltuari difficilmente può possedere. A questo punto con l’ausilio di  di personale femminile,è stata svolta un’accurata perquisizione anche sul corpo della compagna russa che spontaneamente ha srotolato la parte posteriore del maglione, lasciando cadere numerose stecche e frammenti di sostanza solida di colore marrone, cioè di hascisc, per un peso di circa 40 grammi.

    Di fronte a tale scena i poliziotti hanno arrestato la coppia.

    PUBBLICATO IL: 16 dicembre 2013 ALLE ORE 13:19