Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI Pluripregiudicato, in libertà vigilata, tenta due estorsioni: arrestato


    L’uomo è stato condotto presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere, per la successiva traduzione presso la Casa di Lavoro di Vasto MADDALONI – Agostino Frattasio, libero vigilato di 43 anni, dovrà scontare la misura di sicurezza detentiva della casa di lavoro per la durata di 1 anno, così come disposto dalla Procura della […]

    Nella foto Agostino Frattasio

    L’uomo è stato condotto presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere, per la successiva traduzione presso la Casa di Lavoro di Vasto

    MADDALONI – Agostino Frattasio, libero vigilato di 43 anni, dovrà scontare la misura di sicurezza detentiva della casa di lavoro per la durata di 1 anno, così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

    L’aggravamento della misura, è scaturito a seguito di alcune segnalazioni fatta dagli agenti del Commissariato di Polizia di Maddaloni diretto dalla Dr.ssa Catalano e coordinati dal Sost. Commissario  Vito Esposito che, nei giorni scorsi in diverse occasioni lo hanno deferito per due tentativi di estorsione, nonché per resistenza e false dichiarazioni a pubblico Ufficiale. Altra segnalazione a carico del Frattasio   veniva redatta da personale della Squadra mobile della Questura di Caserta allorquando lo controllavano in quella cittadina senza autorizzazione alcuna, avendo l’obbliga di permanere a Maddaloni.

    Frattasio risulta essere persona pluripregiudicata di pessima condotta gravante di pregiudizi penali per reati contro il patrimonio, la persona  uso e spaccio di sostanze stupefacenti.

    Lo stesso a seguito della dichiarazione di delinquenza abituale da parte dell’Ufficio di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere era stato sottoposto, proprio dall’Ufficio Investigativo del Commissariato di Maddaloni, alla misura di sicurezza della libertà vigilata il 12/10/2010; nel pomeriggio del giorno 8/10/2013 dopo essere stato rintracciato dagli esperti investigatori di Maddaloni è stato condotto presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere, per la successiva traduzione presso la Casa di Lavoro di Vasto.

    PUBBLICATO IL: 8 ottobre 2013 ALLE ORE 22:01