Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Maddaloni – Fiumi di cocaina sotto le palazzine Iacp: 4 arrestati


    Disarticolata piazza di spaccio di cocaina a Maddaloni. I Carabinieri arrestano quattro persone  e ne deferiscono una quinta. Maddaloni - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, Aliquota Operativa della locale Compagnia, impegnati in un servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno arrestato, per il reato di spaccio, due pregiudicati di […]

    Gerardo Maio e Antonio Gazzillo

    Disarticolata piazza di spaccio di cocaina a Maddaloni. I Carabinieri arrestano quattro persone  e ne deferiscono una quinta.

    Maddaloni - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, Aliquota Operativa della locale Compagnia, impegnati in un servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno arrestato, per il reato di spaccio, due pregiudicati di Maddaloni,  Saccavino Nicola, cl.1958 e  Maio Gerardo, cl.1978. Nella stessa circostanza sono scattate le manette anche per Gazzillo Antonio, cl.1982 e Santorelli Federico, cl.1978 anch’essi di Maddaloni.

     

    I Carabinieri, a seguito di un prolungato ed articolato servizio di osservazione, hanno assistito a due cessioni da parte del Saccavino Nicola di due dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, in cambio di  40,00 euro per dose, a due soggetti non identificati in quanto dileguatisi a bordo di motocicli. Nello specifico uno dei presenti, non ancora identificato, consegnava lo stupefacente agli acquirenti e Saccavino riceveva il corrispettivo in denaro mentre Maio Gerardo, Gazzillo Antonio e Santorelli Federico, posizionati alle estremità degli ingressi delle palazzine IACP di via feudo, concorrevano allo spaccio di stupefacenti fungendo da “vedette” e segnalando la presenza delle forze dell’ordine. Sono tutt’ora in corso ulteriori accertamenti volti all’identificazione di un quinto complice che, accortosi della presenza  dei militari, è riuscito a dileguarsi a piedi nelle vie limitrofe disfacendosi di 5 gr di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

    Saccavino e Santorelli

    A seguito di perquisizione personale operata dai Carabinieri intervenuti, il Saccavino Nicola è stato trovato in possesso di banconote di vario taglio per un totale di 200,00 euro, ritenute provento di spaccio. La sostanza stupefacente e le banconote sono state poste sotto sequestro. Gli arrestati sono stati subito dopo tradotti presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

    PUBBLICATO IL: 5 gennaio 2013 ALLE ORE 13:11