Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI – Ancora VIOLENZA SULLE DONNE. Lite tra fidanzati: lui la riempie di pungi e di morsi


    L’aggressore è stato immobilizzato dagli agenti dell’Investigativa di Maddaloni che erano a bordo di un’auto civetta ferma a poca distanza dalla macchina dove si è consumata la lite MADDALONI - L’ennesimo pestaggio gli è costato il deferimento all’A.G. in quanto svoltosi a sua insaputa proprio davanti a due poliziotti dell’Ufficio Investigativo del Commissariato di Maddaloni […]

    L’aggressore è stato immobilizzato dagli agenti dell’Investigativa di Maddaloni che erano a bordo di un’auto civetta ferma a poca distanza dalla macchina dove si è consumata la lite

    MADDALONI - L’ennesimo pestaggio gli è costato il deferimento all’A.G. in quanto svoltosi a sua insaputa proprio davanti a due poliziotti dell’Ufficio Investigativo del Commissariato di Maddaloni diretti dalla dr.ssa Renata CATALANO; infatti, lunedì scorso, verso le 09.00, M.E. di anni 30 mentre si trovava in compagnia della sua ex compagna I.MR 32enne di Maddaloni in via Libertà a bordo di una Smart, a seguito di un’accesa discussione inizia ad aggredirla verbalmente e poi fisicamente con pugni e morsi.

    A questo punto i poliziotti fermi a poca distanza a bordo di un’auto civetta dell’Investigativa di Maddaloni diretta dal Sost. Commissario  Vito Esposito, immobilizzano immediatamente il bruto accompagnandolo presso il locale Comando P.S., mentre la malcapitata scortata al Pronto Soccorso di Maddaloni viene refertata per lesioni multiple per il coro, ne avrà per sette giorni.

    Gli abili segugi del Commissariato di Maddaloni sono riusciti a convincere la donna a raccontare per filo e per segno tutti gli episodi di aggressioni fisiche e violenze psicologiche a cui veniva costantemente sottoposta dal compagno, violenze acuitesi recentemente da quanto lei stessa era riuscita a trovare il coraggio di troncare la relazione, pertanto lo stesso veniva per il momento deferito in stato di libertà per minacce, percosse e lesioni, ed il fascicolo rimesso al vaglio dei Magistrati della Procura della repubblica di S. Maria Capua Vetere .

    PUBBLICATO IL: 23 maggio 2013 ALLE ORE 13:41