Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ma come sono bellini a Mondragone!!! Record mondiale del trasformismo: Napolitano vota contro se stesso


      Sulla mozione di sfiducia al presidente del Consiglio, Pasquale Marquez, firmata anche da lui, ha votato no. Cosa diavolo è successo per giustificare la scelta di sottoporsi a questa autentica forca caudina? Mondragone - Qualcosa di concreto deve essere successo, in questi ultimi giorni, nella vita del consigliere comunale del Nuovo Psi, Agostino Napolitano, […]

    Nelle foto, da sinistra, Agostino Napolitano e la giunta Schiappa

     

    Sulla mozione di sfiducia al presidente del Consiglio, Pasquale Marquez, firmata anche da lui, ha votato no. Cosa diavolo è successo per giustificare la scelta di sottoporsi a questa autentica forca caudina?

    Mondragone - Qualcosa di concreto deve essere successo, in questi ultimi giorni, nella vita del consigliere comunale del Nuovo Psi, Agostino Napolitano, il quale, improvvisamente, dopo essersi, in pratica riposizionato all’opposizione di Schiappa è diventato mansueto come un cagnolino, votando ogni delibera della maggioranza.

    Ieri sera, mercoledì, durante il Consiglio comunale, Agostino Napolitano si è, addirittura superato, votando contro se stesso. Cosa è successo? Napolitano, nei giorni scorsi aveva firmato la mozione di sfiducia al presidente del Consiglio comunale Marquez assieme ai consiglieri di minoranza, fornendo un indiscutibile marchio politico alla sua posizione all’interno del civico consesso. Ebbene, ieri sera, Napolitano ha votato contro alla mozione che lui stesso aveva sostenuto.

    Ora, avrebbe potuto tranquillamente assentarsi dal Consiglio, evitando quella che è indubbiamente costituisce una brutta figura. Ed ecco perchè non può non starci sotto qualcosa di grosso alla base di questo copernicano cambiamento della posizione del consigliere del Nuovo Psi, il quale si è sottoposto ad una sorta di forca caudina, pur di dimostrare fedeltà alla maggioranza e al sindaco, diventando, in pratica, più realista del re.

    Mah!

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 15 novembre 2012 ALLE ORE 12:23