Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LO STERMINIO DEI TATONE – Ora si attende l’esito dell’autopsia del fratello Pasquale


            A tre giorni di distanza ammazzati due fratelli della famiglia che negli anni ’70 emigrò da Casaluce, per diventare egemone nel traffico degli stupefacenti in un’area della periferia milanese     I due erano stati uccisi a colpi di pistola. La famiglia Tatone originaria della provincia di Caserta costituisce un pezzo […]

    Pasquale Tatone nel 1987

     

     

     

     

    A tre giorni di distanza ammazzati due fratelli della famiglia che negli anni ’70 emigrò da Casaluce, per diventare egemone nel traffico degli stupefacenti in un’area della periferia milanese

     

     

    I due erano stati uccisi a colpi di pistola. La famiglia Tatone originaria della provincia di Caserta costituisce un pezzo della storia criminale milanese: la madre, Rosa, si era trasferita a Milano negli anni 70 insieme ai figli ancora piccoli, e negli anni successivi i cinque fratelli avevano acquisito il controllo del traffico di droga della zona, tanto che la signora Rosa era stata soprannominata “nonna Eroina”. L’importanza del clan, secondo gli investigatori, si era costantemente ridimensionata nel corso del tempo, anche sull’onda della tossicodipendenza di alcuni familiari, tanto che ormai i fratelli Tatone sembravano non avere piu’ un peso importante nelle dinamiche criminali della zona.

    PUBBLICATO IL: 2 novembre 2013 ALLE ORE 18:25