Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Lo spettro della strage di MILANO a CASERTA. Un libico brandisce una pietra e terrorizza i passanti


        L’arrestato, senza fissa dimora, ma munito di permesso di soggiorno, è accusato di minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale CASERTA -La vicenda di Milano in cui il folle ganese ha ucciso a picconato tre persone diventa immediatamente evocativa rispetto a quello che è capitato ieri sera, mercoledì, in corso Tireste, cioè in […]

     

    Nella foto Omar Ismai e Kabobo

     

    L’arrestato, senza fissa dimora, ma munito di permesso di soggiorno, è accusato di minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

    CASERTA -La vicenda di Milano in cui il folle ganese ha ucciso a picconato tre persone diventa immediatamente evocativa rispetto a quello che è capitato ieri sera, mercoledì, in corso Tireste, cioè in pieno centro. Un uomo di colore, Omar Ismai, è andato in escandescenza è ha cominciato a brandire una grossa pietra, terrorizzando i passanti.

    E’ successo di tutto. L’uomo in chiaro stato di alterazione ha semidistrutto alcuni cassonetti e anche di fronte agli agenti della volante non si è fermato ingaggiando una furiosa colluttazione fino a quando non è stato immobilizzato.

    L’arrestato, senza fissa dimora, ma munito di permesso di soggiorno, è accusato di minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

    PUBBLICATO IL: 16 maggio 2013 ALLE ORE 13:18