Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE FOTO ESCLUSIVE MONDRAGONE – In migliaia ai Funerali di Emilio Boccolato a San Rufino. Don Franco: “Emilio era un caro ragazzo”


          I funerali di Emilio Boccolato. Don Franco Alfieri. “La formazione passa attraverso famiglia, Chiesa e scuola.” Il vice sindaco Barbato :”Come mamma anch’io, sono vicina alla madre del ragazzo. La famiglia non ha colpe per quello che è successo”   di Walter De Rosa   Aggiornamento  14:12-   MONDRAGONE    -   […]

     

    nella foto, un momento dei funerali

     

    da sinistra, Don Franco Alfieri parroco della parrocchia di San Rufino e il vice-sindaco Anna Barbato

     

    I funerali di Emilio Boccolato. Don Franco Alfieri. “La formazione passa attraverso famiglia, Chiesa e scuola.” Il vice sindaco Barbato :”Come mamma anch’io, sono vicina alla madre del ragazzo. La famiglia non ha colpe per quello che è successo”

     

    di Walter De Rosa

     

    Aggiornamento  14:12-   MONDRAGONE    -   “Tutti ci auguriamo che Emilio, ragazzo buono che frequentava la parrocchia, ritrovi il gusto dell’incontro finale con Dio. Mentre andiamo verso la meta, come dobbiamo impostare la nostra vita? Attraverso la famiglia, la scuola, la Chiesta. Attraverso quella parola che è “formazione”, camminando con rettitudine. Abbiamo pregato molto in questi giorni. Io mi auguro che questa circostanza così luttuosa, sia l’occasione per ricostruire la formazione e il cammino umano. Voglio consegnare nelle mani di Dio oggi questo nostro fratello”. Don Franco Alfieri, parroco di San Rufino, ha salutato così Emilio Boccolato, passato a miglior vita a soli sedici anni lanciandosi dai Palazzi Cirio.

    A commuovere tutti i presenti alle esequie, è stata la lettere della professoressa dell’ istituto professionale sessano (scuola frequentata dal giovane) , delegata dal preside: “Ricordiamo con dolcezza Emilio, un ragazzo meraviglioso ed educato. Ci mancherà” 

    Nello sfondo, migliaia di persone, tra coetanei adolescenti, familiari, amici di sempre, compagni di scuola. Un dolore così forte che resterà nel cuore per sempre.

    Il commento del vice-sindaco Anna Barbato, che ha ricevuto i giornalisti nello studio del Municipio per una dichiarazione, è stato toccante: “Mondragone è stato coinvolta in questo dolore. Io come madre, posso capire benissimo lo strazio della famiglia in questo momento.Sono certa che la famiglia non avrebbe potuto mai immaginare un esito del genere, voglio lanciare un grido di vicinanza alla madre per esortarla a non colpevolizzarsi, loro non hanno colpe per quello che è successo. Noi vogliamo valorizzare, come amministratori, la cultura della vita”

     

    All’uscita della bara, un applauso ha accompagnato palloncini bianchi fatti volare nel cielo.  Emilio mancherà a tutti.

     

     

     

     

     

     

    Sono le 11.39 e sono ancora in corso i funerali del 16enne che, sabato scorso si è tolto la vita gettandosi dai palazzi Cirio. TRA POCO L’ARTICOLO COMPLETO SUI FUNERALI

     

    MONDRAGONE – Proprio mentre scriviamo, sono le 11.39, si stanno svolgendo i funerali del 16enne Emilio Boccolato, il ragazzo morto sabato scorso, lanciandosi dai palazzi Cirio. Il rito funebre si sta svolgendo presso la chiesa di San Rufino di Mondragone. A celebrare la Messa, Don Franco Alfieri.

    La bara bianca contornata di fiori, che contiene il corpo ormai senza vita di Emilio, ha attraversato viale Margherita, chiuso per stamattina, mercoledì, al traffico. Alle 11, la stessa si trovava già in chiesa. Il corteo funebre, poi con tanto di banda musicale è giunto in chiesa. Le scalinate del luogo sacro sono state adornate di palloncini bianchi. Presenti tutti gli amici, i parenti e soprattutto gli amministratori della città di Mondragone.

    Sono stati intravisti infatti il vicesindaco Anna Barbato munita di fascia tricolore, l’assessore Valerio Corvino, il consigliere del Pd, Emilio Martucci, l’assessore Benedetto Zoccola, il consigliere nuovo PSI Gerardo Napolitano, il consigliere Udc Luigi Beatrice, il consigliere PDL Giuseppe Piazza. I vigili urbani comandati dal comandante Manzillo hanno fatto da cornice al cammino di un fiume di persone che hanno presenziato al corteo funebre.

     

    Walter De Rosa

     

    PUBBLICATO IL: 21 agosto 2013 ALLE ORE 15:10