Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE FOTO CHOC – Pineta di CASTEL VOLTURNO violentata con onduline e taglio di alberi di pino


      La nuova segnalazione, a distanza di un anno dalla prima denuncia, dell’ex sindaco Antonio Scalzone. CASTEL VOLTURNO - Quelle che vedete sono le condizioni di un particolare tratto della pineta di Castel Volturno appartenente all’Ente Riserve Foce del Volturno, purtroppo da sempre considerato un neo, un punto debole nella perimetrazione controllata di una delle […]

    Nelle foto, l’ennesimo atto di sciacallaggio nei confronti della pineta di Castel Volturno

     

    La nuova segnalazione, a distanza di un anno dalla prima denuncia, dell’ex sindaco Antonio Scalzone.

    CASTEL VOLTURNO - Quelle che vedete sono le condizioni di un particolare tratto della pineta di Castel Volturno appartenente all’Ente Riserve Foce del Volturno, purtroppo da sempre considerato un neo, un punto debole nella perimetrazione controllata di una delle più belle realtà naturalistiche del litorale Domizio. Lì dove l’inciviltà regna sovrana si continua a violentare un’area verde conosciuta anche, poichè posta a ridosso della foce dei Regi Lagni, come una delle più importanti garzaie del Mediterraneo.

    Continuano senza sosta, come dimostrano le foto, scattate dall’ex sindaco Antonio Scalzone durante una passeggiata in pineta, il taglio degli alberi di pino e il riversamento di rifiuti speciali, in particolar modo di onduline di amianto. Non è la prima volta che ci troviamo di fronte a questo problema, ormai perenne, e per certi versi anche incontrollabile, viste le esigue forze messe a disposizione del comando forestale da un lato e all’impossibilità dell’Ente Riserve di pattugliare meticolosamente chilometri e chilometri di pineta recintata dall’altro.

    Occorrerebbe un super progetto per rendere, forse, fruibile la pineta in altri modi, ma per il momento la strada è davvero in salita. Per dovere di cronaca, comunque dobbiamo segnalare l’ennesimo episodio di sciacallaggio nel confronti del territorio di Castel Volturno.

    Max Ive

    PUBBLICATO IL: 12 febbraio 2014 ALLE ORE 16:59