Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA LETTERA DENUNCIA / Niente Adsl e servizio telefonico per 200 famiglie di MONDRAGONE: “Questo paese è incivile”


      I residenti di Via Sauro ci scrivono: “I nostri politici sono solo bravi nel litigare”. La REPLICA DI CASERTACE: “Manca un biunivoco rapporto comunicativo tra istituzioni e residenti, Schiappa ci pensi su!   Continua il calvario per circa 200 famiglie di Mondragone, senza linea telefonica ormai da un mese. a nulla sono valse le […]

    Nella foto, una veduta di Mondragone

     

    I residenti di Via Sauro ci scrivono: “I nostri politici sono solo bravi nel litigare”. La REPLICA DI CASERTACE: “Manca un biunivoco rapporto comunicativo tra istituzioni e residenti, Schiappa ci pensi su!

     

    Continua il calvario per circa 200 famiglie di Mondragone, senza linea telefonica ormai da un mese. a nulla sono valse le numerose lettere alla Telecom e le numerosissime chiamate al numero 187. la palla della responsabilità viene rimbalzata tra comune, silte, Telecom e consorzio idrico. veniamo ai fatti: circa un mese fa i cittadini di Mondragone, Via Sauro, Via Del Progresso, parte di Viale Margherita e Via Como, Via Caserta, si ritrovano senza linea Telecom.

    Molte abitazioni vengono private della linea telefonica e della connessione ADSL che serve alle numerose attività che si trovano in zona. Le chiamate al 187 non sortiscono l’effetto sperato. Dopo molteplici interventi e chiamate si riesce a capire che il guasto dipende da una perdita di acqua che ha bagnato i cavi della linea telefonica.

    La telecom indirizza una nota al comune per la riparazione del guasto e lo stesso comune, da quanto si è potuto appurare dà incarico al Consorzio idrico di Terra di lavoro che gestisce la riparazione delle perdite di acqua.

    Intanto il 187 non sa dare risposte rimasto ad una nota del 24 ottobre. L’uffcio legale della Telecomn pur ricevendo molteplici segnalazioni si limita a una nota al comune per la riparazione , ma nulla fa nella sostanza. Praticamente il responsabile della zona di Mondragone mai sollecita la riparazione del guasto. Nella mattinata odierna e venerdì scorso il tecnico del Consorzio giunge a Monbdragone ma non avendo il mandato della Telecom , che non era vincolante, non inizia i lavori e non comunica nulla. Intanto nessuno prende a dovere la questione, i giorni passano e le attività commerciali stanno subendo danni ingenti tanto che alcune sono chiuse come la Posta Privata di Via Sauro. Del sindaco e di eventuali assessori nemmeno l’ombra, il tutto viene fatto dai cittadini che si stanno svenando di telefonate e richieste legali. Questo è un comune civile?

    Lettera Firmata (un  ex maresciallo dei Carabinieri residente a Mondragone)

     

    LA REPLICA DI CASERTACE - Come cronista, mi limito solo a considerare i fatti esposti nella sua lettera. Sono i fatti, infatti, a delineare se un paese è civile o non civile. Non mi permetto di giudicare nel complesso la comunità di Mondragone, ma spesso quando la tecnologia viene meno, una cittadina rischia, dal punto di vista della sua offerta di servizi e di attività produttive, di regredire qualitativamente ed in un mondo globalizzato, questa situazione la dice lunga sulla qualità della politica e degli apparati amministrativi che gestisono la Res Publica.

    Lei lamenta la mancanza di sensibilità delle istituzioni rispetto alle segnalazioni dei cittadini. Chiede nella sua lettera che si intervenga prontamente per risolvere un problema che attanaglia 200 utenti o famiglie mondragonesi. Noi di Casertace, abbiamo recepito la sua segnalazione ( ci scusi anche per il ritardo) e nel nostro piccolo invitiamo gli apparati amministrativi di Mondragone ad intervenire.

    Il fatto che numerosi cittadini di questa realtà rivierasca ci scrivono per segnalare le molteplioci negligenze e problematiche, sottolinea un aspetto che il sindaco Schiappa deve tenere assolutamente in considerazione: manca a Mondragone un biunivoco rapporto di comunicazione tra il cittadino e le istituzioni deputate nel risolvere le questioni di ogni giorno. E’ nella quotidianità che si giudica il livello politico, democratico di una giunta, di un consiglio comunale e il lavoro degli uffici amministrativi.

    Massimiliano Ive

     

     

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2012 ALLE ORE 13:03