Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La domenica di Casertace / La Lettera – Casapesenna al buio per Natale? La replica: come la mettiamo con l’ordine pubblico?


    L’associazione Fare Ambiente ci segnala un disservizio che sta interessando le vie Agostino Petrillo, Cavour, Alighieri, ecc. CASAPESENNA - Strade sempre al buio. Si fa presente alla Commissione Straordinaria che vi sono delle vie che risultano essere totalmente al buio. Si sollecita tale Commissione Straordinaria ad intervenire in maniera urgente in quanto le vie Agostino […]

    L’associazione Fare Ambiente ci segnala un disservizio che sta interessando le vie Agostino Petrillo, Cavour, Alighieri, ecc.
    CASAPESENNA - Strade sempre al buio.
    Si fa presente alla Commissione Straordinaria che vi sono delle vie che risultano essere totalmente al buio. Si sollecita tale Commissione Straordinaria ad intervenire in maniera urgente in quanto le vie Agostino Petrillo, Cavour, Alighieri etc…., sono completamente al buio da settimane e gli abitanti lamentano una situazione di pericolo per l’incolumità personale in quanto risulta pericoloso sia attraversare la via a piedi, con il pericolo di non essere visti dalle autovetture, che ritirarsi dopo una certa ora, visto che non si vede nulla e si rischia davvero tanto. Per cui sollecitiamo un intervento urgente che possa riportare alla normalità e alla serenità i residenti.
    Fare Ambiente Casapesenna
    La Replica di Casertace – Ci è stato segnalato lo strano caso del Natale al buio per la cittadina di Casapesenna. Sembra davvero strano che con un’attenta gestione commissariale della Res Publica, possa accadere quello che sta succedendo nella città, che spesso è alla ribalta della cronaca per le note vicende legate al clan dei Casalesi e alla primula rossa, Michele Zagaria.
    A ridosso delle festività natalizie e in considerazione del fatto che il buio, la carente visibilità notturna per alcune strade della cittadina dell’agro aversano, determina di fatto e mette a rischio quel sottile equilibrio sociale definibile come “ordine pubblico”, è meglio che i lampioni e le lampade tornino a funzionare.
    Cari commissari, tenere le strade di Casapesenna al buio non conviene… Poi, visto che Casapesenna è anche la città in cui ha predicato don Salvatore Vitale, fondatore della Piccola Casetta di Nazareth, per Natale ridate “luce” e speranza a questo paese.
    M.I.

    PUBBLICATO IL: 16 dicembre 2012 ALLE ORE 18:12