Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA DOMENICA DI CASERTACE / MONDRAGONE – Immobili incendiati e distrutti dell’Edilizia Residenziale Pubblica di via Como, il Comune costretto a vendere


      Per recuperarli occorrerebbero 50mila euro e l’Ente non può permettersi spese folli Mondragone – Il comune di Mondragone, mediante la delibera di giunta, 130 del 26 novembre scorso, ha deciso di alienare due immobili dell’Edilizia Residenziale Pubblica, ubicati in via Como. L’atto deliberativo in questione, approvato da tutti i componenti della giunta Schiappa, precisa […]

    Nella foto, il Comune di Mondragone

     

    Per recuperarli occorrerebbero 50mila euro e l’Ente non può permettersi spese folli

    Mondragone – Il comune di Mondragone, mediante la delibera di giunta, 130 del 26 novembre scorso, ha deciso di alienare due immobili dell’Edilizia Residenziale Pubblica, ubicati in via Como.

    L’atto deliberativo in questione, approvato da tutti i componenti della giunta Schiappa, precisa che i due appartamenti, anzi cespiti sono stati letteralmente distrutti: il primo da un incendio, il secondo invece, è un coacervo di detriti e pareti sfondate. Il Comune, ad oggi, non è in grado di reperire e non può coprire la considerevole cifra di 50.000 euro, che servirebbe per ripristinare i due immobili Erp di via Como.

    Pertanto ha avviato due procedure di dismissione del secondo e del quarto piano della palazzina di via Como, non vendibili secondo le linee stabilite dalla legge regionale 24/2003.

    In calce all’articolo l’atto deliberativo con il quale è stata decisa la cessione dei due cespiti.

    M.I.

    CLICCA QUI PER LEGGERE LA DELIBERA

     

     

    PUBBLICATO IL: 2 dicembre 2012 ALLE ORE 12:00