Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA DOMENICA DI CASERTACE – IL PORTO DI PINETAMARE / Il 2013 l’anno della costruzione, ma non si conosce la data. Il tutto è annunciato su un sito in lingua inglese. “Very well mr. Coppola”


    Non è stata ancora resa nota la data ufficiale della cantierizzazione dello scalo di Castel Volturno. Ma gli speranzosi ci credono CASTEL VOLTURNO – La vicenda del porto di Pinetamare… un vero rompicapo, che assume, a tratti, l’aspetto di un’inchiesta o di un giallo! Alcuni giorni fa, su una delle molteplici pagine di facebook di Castel Volturno è stato […]

    Nella foto, l’annuncio della costruzione del porto

    Non è stata ancora resa nota la data ufficiale della cantierizzazione dello scalo di Castel Volturno. Ma gli speranzosi ci credono

    CASTEL VOLTURNO – La vicenda del porto di Pinetamare… un vero rompicapo, che assume, a tratti, l’aspetto di un’inchiesta o di un giallo! Alcuni giorni fa, su una delle molteplici pagine di facebook di Castel Volturno è stato pubblicato e diffuso il link di un sito specializzato “Camper & Nicholsons – Marinas”, in cui viene annunciata la costruzione del Porto di Pinetamare da parte della Marina di Pinetamare.

    Strano il fatto che sul territorio non si sia visto ancora nulla di concreto. Nell’annuncio scritto in lingua inglese, in quanto si sa, i Coppola non si smentiscono mai, in quanto negli anni d’oro del Villaggio Coppola, con tanto di tabelle e tabelloni, veniva promossa la presenza, nelle strutture alberghiere locali, di personale americano e russo, altamente qualificato, viene indicato, quale anno di inizio dello scalo portuale con 1200 posti barca, il 2013. Inoltre, si paventa la possibilità che il cantiere parta nei primi mesi del suddetto anno.

    Mah. Eppure per correttezza avremmo dovuto vedere installati già da tempo dei tabelloni in loco, sui quali, a rigore di logica, doveva essere indicata la data esatta della partenza dei lavori: comprensiva anche del giorno e del mese. Ecco il testo in inglese estrapolato da sito:

    Construction will start in early 2013 on the 1,200 berth marina that will form the centrepiece of one of Italy’s largest leisure developments. Located a few miles north west of Naples, Marina di Pinetamare will provide top class yachting facilities as well as numerous bars, restaurants, shops, residential properties and several golf courses. With Capri, Amalfi and Positano all within 60NM, the marina is set to become one of southern Italy’s key yachting centres.

    Ed ecco la traduzione per i poveri italiani che non sono internazionali come i Coppola, che aspettano e desiderano il porto:

    La costruzione inizierà nei primi mesi del 2013 con 1200 posti barca che formano la struttura di uno degli scali più importanti d’Italia, adatto per il tempo libero. Situato a pochi chilometri a nord ovest di Napoli, Marina di Pinetamare fornirà migliori servizi yachting di classe, nonché numerosi bar, ristoranti, negozi, proprietà residenziali e diversi campi da golf. Con Capri, Amalfi e Positano tutto all’interno 60nm, il porto è destinato a diventare uno dei centri del sud Italia yachting chiave.

    Che bello! Ah dimenticavo scriviamolo in inglese, altrimenti ci prendono per provinciali: “beautiful”, “very well” mr. Coppola.

    Si sa, in un mondo ormai globalizzato, gli orizzonti dei magnati di Pinetamare vanno oltre… e ben al di là di quelli dei castellani.

    Speriamo che non si tratti solo di uno slogan o di un messaggio pubblicitario, in quanto su questa vicenda è stato scritto e promesso tanto. Al di là della satira giornalistica, se il cantiere porto non partirà nei primi sei mesi del 2013, sia i Coppola, sia la Regione Campania, saranno sicuramente tacciati di avere prodotto tanto fumo, nonchè di dilettantismo istituzionale e imprenditoriale. A quel punto i costruttori del Villaggio Coppola dovranno, per non cadere nel ridicolo, farsi da parte…

    Staremo a vedere.

    Massimiliano Ive

     

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2012 ALLE ORE 9:40