Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La domenica di Casertace / Ceglie, Morlando junior, Chiavazzo al meeting sull’ambiente del Pd di Mondragone


    Il circolo locale del partito democratico ha deciso, in tale occasione di intitolare la sede ad Angelo Vassallo Vista la sensibilità di Casertace.net già mostrata alle tematiche sull’ambiente invio in esclusiva il manifesto del Convegno, con l’elenco dei Relatori,  previsto per il prossimo Venerdì 12 Ottobre Parrocchia San Nicola. Nel Manifesto si legge Circolo Pd […]

    Il circolo locale del partito democratico ha deciso, in tale occasione di intitolare la sede ad Angelo Vassallo
    Vista la sensibilità di Casertace.net già mostrata alle tematiche sull’ambiente invio in esclusiva il manifesto del Convegno, con l’elenco dei Relatori,  previsto per il prossimo Venerdì 12 Ottobre Parrocchia San Nicola.
    Nel Manifesto si legge Circolo Pd “Angelo Vassallo” proprio perchè durante il convegno il Circolo con parere favorevole della Fondazione “Vassallo”  verrà intitolato ad “Angelo Vassallo”.
    Circolo Pd Mondragone
    Segretario Cittadino
    Aristide Papa
    La replica - Abbiamo deciso di pubblicare, non solo la vostra email, ma anche il manifesto, in quanto è giusto che sulle tematiche ambientali, un partito si confronti con la cittadinanza e vengano affrontate questioni legate ad un territorio, che da anni è costretto a convivere con particolari problemi, quali il sito Cantarella.
    Una coscienza ambientale può salvare un territorio. Una coscienza ambientale può formare, in un’azione educativa, il cittadino di domani ad essere sensibile a tematiche che nell’ultimo 20ennio sono state intrise e ricche di contraddizioni.
    Prima citavo la questione del sito Cantarella, ma c’è un altro impianto, tra Mondragone, Castel Volturno e Cancello ed Arnone che attende un confronto serio tra associazioni, cittadini e partiti: il caso Bortolotto-Sogeri.
    Il litorale Domizio è ricco di esempi mostruosi, che mettono in evidenza le scelte errate e disastrose del passato,  prese dalle amministrazioni locali e non solo sull’ambiente. Mentre oggi si sente parlare di piano per le bonifiche regionali, occorre seriamente e concretamente avere le idee chiare sulla futura gestione del territorio.
    Pertanto ben vengano iniziative del genere, quando sono portatrici di progetti, idee che non tengano conto del colore politico o dell’appartenenza, ma garantiscano la tutela della salute pubblica, attraverso una gestione oculata dell’ambiente stesso.
    M.I.

    PUBBLICATO IL: 7 ottobre 2012 ALLE ORE 9:00