Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA DOMENICA DI CASERTACE / CASERTA – Che fr… pardon che sciocchezzuola ha detto il sindaco: Santonastaso e Negro sospesi per soli 10 giorni. Mah! avrà parlato con Monti che cambierà la legge domani


    Dopo che per almeno 3 volte Casertace aveva scritto che era impossibile assumere come dirigenti i 2, con le condizioni stabilite dal Comune, il Ministero, naturalmente, ha fatto cadere la sua scure sull’operazione. Per fare un po’ di chiarezza, in considerazione delle tante fr… pardon sciocchezzuole scritte in questi giorni, vi favoriamo il testo integrale […]

    Dopo che per almeno 3 volte Casertace aveva scritto che era impossibile assumere come dirigenti i 2, con le condizioni stabilite dal Comune, il Ministero, naturalmente, ha fatto cadere la sua scure sull’operazione. Per fare un po’ di chiarezza, in considerazione delle tante fr… pardon sciocchezzuole scritte in questi giorni, vi favoriamo il testo integrale dell’art. 24 del Decreto Legislativo 150/09, meglio noto come Legge Brunetta

    CASERTA - Ci fa piacere che il Sindaco Del Gaudio abbia fatto sacramentare a Il Mattino la notizia della sospensione dai langhi di dirigenti dei signori Santonastaso e Negro. Quest’ultimo, a quanto mi risulta, è entrato a far parte del copioso novero dei querelanti di Casertacè (sempre rigorosamente politici o beneficiati dalla politica, potenti che non vogliono essere disturbati), grazie ai buoni consigli dello stesso sindaco Del Gaudio, con conseguente tremolio di gambe e dissenteria prolungata del sottoscritto. Dunque, spaventatissimo per questa querela, rispieghiamo il filo del discorso: ci fa piacere, dicevamo, per il sigillo de Il mattino perchè questo non fa altro che confermare quello che agli occhi di chi possiede una superficiale conoscenza della normativa sugli Enti locali, era evidente da mesi e che avevamo già scritto in un paio di circostanze: Santonastaso e Negro non potevano essere fatti dirigenti perchè questa era un’operazione non legale. Il Ministero in sede di verifica all’ipotesi di bilancio ha chiesto ulteriori chiarimenti per la nomina a dirigenti dei due signori in oggetto e come era facile prevedere ha detto al Comune di revocare gli incarichi perchè la normativa vigente in materia ( legge Brunetta) non consente tali nomine a personale interno.Revoche effettuate e comunicate. Questo dovrebbe consentire al Comune di Caserta di ottenere il parere favorevole all’ipotesi di bilancio.

    Un brutto scivolone,voluto consapevolmente da una cattiva politica e da una dirigenza molto permissiva.  Inascoltati gli articoli e gli appelli di Casertace che da mesi scriveva che questi 2 incarichi non potevano essere dati.

    Ultima cosa: nell’articolo de Il mattino di oggi, si parla di sospensione di 10 giorni. Mah! Probabilmente, il sindaco Del Gaudio sarà diventato amico del premier Monti che gli ha promesso un decreto ipso facto che cambierà la legge vigente, dato che questa non prevede sospensioni, ma prevede che, nelle condizioni in cui si è trovato ed ha operato il Comune di Caserta, non possano proprio diventarlo dirigenti gente come Santonastaso e Negro, a meno che questi non partecipino da esterni a un concorso che il Comune di Caserta non potrà, viste le condizioni economiche in cui versa, indire certo a breve.

    Giusto per far capire di cosa stiamo parlando, aggiungiamo un contributo documentale: quello dell’articolo 24 del  Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150  (Legge bBrunetta, appunto):

    “1. Ai sensi dell’articolo 52, comma 1-bis, del decreto legislativo n. 165 del 2001, come introdotto dall’articolo 62 del presente decreto, le amministrazioni pubbliche, a decorrere dal 1° gennaio 2010, coprono i posti disponibili nella dotazione organica attraverso concorsi pubblici, con riserva non superiore al cinquanta per cento a favore del personale interno, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di assunzioni”.

    Ergo: se metti 2 dirigenti nuovi senza aver fatto un concorso, e li metti tutti e 2 interni, dunque, al 100% interni, non lo puoi fare. Altro che sospensione di 10 giorni. Questo lo capirebbe anche un bambino…già.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 14 ottobre 2012 ALLE ORE 12:01