Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA CATTURA / La carriera del Boss Esposito: un ergastolo sul groppone per l'omicidio DI TORA


      IN CLACE ALL’ARTICOLO L’ORDINANZA DELL’ANNO 2002. Il boss dei Muzzoni era latitante da quasi 11   SESSA AURUNCA - Il ricercatissimo latitante sessano del Clan “Muzzoni”, Giovanni Esposito era stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Castrese Di Tora, ucciso nel marzo del 1993 in un bar di Sessa Aurunca: i killer fecero stendere sul […]

    Nella foto, Giovanni Esposito

     

    IN CLACE ALL’ARTICOLO L’ORDINANZA DELL’ANNO 2002. Il boss dei Muzzoni era latitante da quasi 11

     

    SESSA AURUNCA - Il ricercatissimo latitante sessano del Clan “Muzzoni”, Giovanni Esposito era stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Castrese Di Tora, ucciso nel marzo del 1993 in un bar di Sessa Aurunca: i killer fecero stendere sul pavimento del locale il proprietario e i clienti, poi spararono contro il pregiudicato uccidendolo. Nei suoi confronti erano state emesse altre cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere per vari reati (associazione camorristica, rapina, ricettazione, ed altro) tutti aggravati dall’avere agito per conto del clan.

    In calce a questo breve inciso riportiamo il testo integrale dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’omicidio Di Tora, per il quale è stato condannato anche Giovanni Esposito.

    CLICCA QUI PER LEGGERE l’ORDINANZA SULL’OMICIDIO DI TORA

     

     

    PUBBLICATO IL: 15 febbraio 2013 ALLE ORE 16:15