Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La banda casertana dello “specchietto” sgominata a Milano, sei arresti


      L’operazione eseguita dagli agenti della squadra Mobile di Miliano, Caserta e Napoli   CASERTA - Una banda di sei persone, tutte di origini napoletane e casertane, dedita agli scippi e alle rapine di orologi di lusso ai danni di automobilisti con il trucco della ‘botta allo specchietto retrovisore’, e’ stata sgominata dalla polizia. L’accusa, […]

     

    L’operazione eseguita dagli agenti della squadra Mobile di Miliano, Caserta e Napoli

     

    CASERTA - Una banda di sei persone, tutte di origini napoletane e casertane, dedita agli scippi e alle rapine di orologi di lusso ai danni di automobilisti con il trucco della ‘botta allo specchietto retrovisore’, e’ stata sgominata dalla polizia. L’accusa, per i sei, a vario titolo, e’ di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine di orologi di pregio in danno di automobilisti, e di 10 rapine, commesse nel periodo compreso tra settembre 2010 e marzo 2011.

    Le indagini, avviate a seguito di numerosi colpi effettuati a Milano, hanno permesso di individuare una vera e propria organizzazione dedita a tale tipo di reato, composta oltre che dagli esecutori materiali degli scippi, anche da complici incaricati di reperire gli scooter intestati a prestanome, i cellulari, le utenze telefoniche con intestatari fittizi, i certificati assicurativi falsi e di gestire il denaro illecitamente sottratto. Le indagini sono state effettuate dalla Squadra mobile di Milano in collaborazione con le squadre mobili di Napoli e Caserta.

    PUBBLICATO IL: 13 maggio 2013 ALLE ORE 9:51