Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Investì un uomo con una Mercedes rubata e scappò senza prestargli soccorso: i carabinieri stanano il pirata della strada e lo denunciano


        I fatti si sono verificati a Cellole   CELLOLE – Pirata della strada, stanato a Spigno Saturnia dai Carabinieri del Capitano Antonio Ciervo. Omissione di soccorso e ricettazione, i Carabinieri del Norm della Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca, agli ordini del Capitano Antonio Ciervo, hanno scovato  e denunciato  il rumeno A.R., 37 anni, […]

     

     

    I fatti si sono verificati a Cellole

     

    CELLOLE – Pirata della strada, stanato a Spigno Saturnia dai Carabinieri del Capitano Antonio Ciervo. Omissione di soccorso e ricettazione, i Carabinieri del Norm della Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca, agli ordini del Capitano Antonio Ciervo, hanno scovato  e denunciato  il rumeno A.R., 37 anni, colpevole del sinistro in cui fu ferito il residente che denunciò l’accaduto. Dopo una attenta indagine, portata a termine grazie alla celerità dei Carabinieri, ma anche per le informazioni fornite dal ferito nel sinistro, verificatosi nel tenimento del Comune di Cellole, il Capitano Ciervo ha adottato nei confronti del colpevole A.R, la misura obbligatoria di denuncia alle autorità giudiziarie, per omissione di soccorso e ricettazione.

    I reati ascritti al denunciato di nazionalità straniera sono scaturiti dalla sua inosservanza alle leggi dello Stato, infatti l’uomo dopo essersi messo alla guida di un’auto Mercedes rubata precedentemente a Roma, giunto nei pressi della località sopraccitata, forse nel tentativo estremo di sfuggire ai controlli delle Forze dell’Ordine, coinvolse in un grave sinistro, il residente che nonostante fosse ferito, non fu soccorso.

    Il denunciato, resosi conto dell’incidente, invece di prestare soccorso all’uomo ferito, si dileguò facendo perdere le sue tracce. I Carabinieri del Norm, intervenuti a suo tempo,  per i rilievi del caso, si sono adoperati nel compito investigativo che gli ha permesso di risalire al pirata della strada che, dopo aver causato l’incidente  deliberatamente decise  di lasciare alla sua sorte, il malcapitato cittadino di Cellole. Il colpevole di omissione di soccorso e ricettazione, è stato scovato nel Comune di Spigno Saturnia (Latina). Le normative vigenti, nonostante l’inasprimento, non ancora prevedono l’arresto nel caso di omissione di soccorso.

     

    Anna Izzo

    PUBBLICATO IL: 29 gennaio 2014 ALLE ORE 18:23