Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG 20.11 – INCREDIBILE, PARCO GABRIELLA : mamma e figlia segregate in casa, irrompono i poliziotti. Arrestato un noto dentista. Ora spunta una una denuncia anonima del 2012


    Il blitz è avvenuto stamane, martedì. Ancora poco chiari i retroscena della vicenda. Entrambe le donne sono ricoverate all’ospedale di Caserta. Un anno fa furono i carabinieri ad intervenire   Agg. 20.11 –  La forze dell’ordine erano gia’ entrate nell’abitazione di via Bosco dove questa mattina e’ stato arrestato un medico-dentista di 46 anni, Giovanni Della Valle, […]

    Il blitz è avvenuto stamane, martedì. Ancora poco chiari i retroscena della vicenda. Entrambe le donne sono ricoverate all’ospedale di Caserta. Un anno fa furono i carabinieri ad intervenire 

     Agg. 20.11 –  La forze dell’ordine erano gia’ entrate nell’abitazione di via Bosco dove questa mattina e’ stato arrestato un medico-dentista di 46 anni, Giovanni Della Valle, con l’accusa di aver tenuto segregate per oltre un anno la sorella Antonella, disabile di 44 anni, e la madre Maria Merola di 80. Erano stati i carabinieri della compagnia di Caserta a intervenire nell’aprile del 2012 in seguito a una denuncia anonima, scritta a macchina, che ipotizzava abusi sessuali ai danni della 44enne ad opera del fratello; in seguito all’accesso dei militari, che trovarono una condizione di degrado ma non cosi’ grave come quella emersa oggi, la donna fu portata all’ospedale di Caserta per visite ginecologiche e psichiatriche ma il dentista ando’ subito a riprenderla, riportandola a casa. Da allora la 44enne non e’ stata piu’ vista nonostante l’incidente probatorio disposto dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Francesco Ceramico D’Auria. Piu’ volte il medico, alle comunicazione inviategli, avrebbe risposto che la donna non era presente in casa. L’avvocato Fulvio Fiorillo, difensore di Della Valle, ammette “di non vedere il suo assistito dal 15 luglio di quest’anno”. In quel giorno doveva tenersi un’udienza dell’incidente affinche’ venisse nominato un perito per esaminare lo stato mentale della donna ma anche in quella circostanza la 44enne disabile non si e’ mai presentata. “Della Valle – racconta l’avvocato – disse che non riusciva a trovarla”. Eppure la donna era in casa, in condizioni pietose, con la madre 80enne. Il medico, che ha un’altra abitazione a Corso Trieste, ha anche presentato numerose controdenunce per diffamazione e calunnia. C’e’ un copioso faldone fatto di segnalazioni, esposti, denunce, presentate dai vicini, a raccontare la drammatica vicenda nota da tempo.

    Agg.15.15 - Sono entrambe all’ospedale di Caserta Maria M. di 80 anni e la figlia disabile Antonella di 44, tenute segregate da Giovanni Della Valle medico-dentista di 47 anni, figlio e fratello delle due, nell’abitazione al quarto piano in pieno centro a Caserta, in via GM Bosco, di fronte ai giardini della Reggia. Recentemente i tecnici dell’Unita’ Prevenzione Collettiva dell’Asl si erano recati nell’abitazione formata da due appartamenti confinanti, in uno dei quali l’uomo svolgeva, sempre piu’ di rado, la sua attivita’ di odontoiatra; gli esperti dell’azienda sanitaria erano intervenuti in seguito proprio ad una segnalazione fatta dall’uomo per infiltrazioni d’acqua. “Le finestre erano chiuse da piu’ di un anno – racconta un vicino - molti di noi pensavano che le due donne fossero morte, perche’ non si vedevano piu’ in giro“. Nell’appartamento, oltre a cataste di immondizia, c’erano anche parecchi escrementi, anche sul letto dove dormiva la 44enne. L’uomo, che e’ stato arrestato per reati vari tra cui il sequestro di persona, le lesioni e la resistenza a pubblico ufficiale, quando usciva portava le chiavi di casa appresso; le due donne erano ormai soggiogate da Della Valle tanto che questa mattina non hanno detto nulla, neanche un grazie, agli agenti della polizia di stato e della municipale che le hanno liberate. Il 47enne dentista invece prima ha negato che la casa fosse sua, e che avesse le chiavi, quindi ha opposto una forte resistenza; un agente della Municipale e due poliziotti sono stati costretti a ricorrere alla cure mediche.

     

    AGG 12.07 – Un dentista residente in pieno centro a Caserta, Giovanni Della Valle, 45 anni, e’ stato arrestato per sequestro di persona e lesioni perchè, secondo l’accusa, teneva segregate da oltre un anno, la madre, di circa 80 anni, e la sorella disabile all’interno dell’appartamento. Nell’ appartamento i poliziotti hanno trovato un odore nauseabondo a causa di rifiuti accumulati da tempo tanto che hanno dovuto indossare le mascherine. L’uomo e’ stato sorpreso mentre tornava dal bar e ha cercato di fare resistenza: ad arrestarlo il personale della sezione di polizia giudiziaria in forza alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Da alcuni mesi, secondo la polizia, non esercitava la professione.

    AGG 11.44- Da oltre un anno la mamma e la figlia, con problemi psichici ,non si vedevano in giro. Segregate al quarto piano del Parco Gabriella, la casa è stata trovata in condizioni igieniche disastrose, con escrementi ovunque. L’aguzzino sarebbe un medico.

    Due i feriti durante l’arresto, l’uomo stesso e un agente della polizia municipale.

     

    CASERTA- Blitz degli agenti della polizia di Stato in un appartamento del Parco Gabriella a Caserta. Stamane, martedì, secondo alcune indiscrezioni raccolte in loco, due donne sarebbero state liberate dai poliziotti in quanto segregate in casa.Si tratta di una mamma e di sua figliaSul posto sono giunte anche due ambulanze del 118 ed i vigili del fuoco. Sono ancora in corso delle indagini.

    PUBBLICATO IL: 29 ottobre 2013 ALLE ORE 15:15