Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL RETROSCENA ESCLUSIVO – GRANDE PROGETTO BANDIERA BLU A MONDRAGONE – Il nome di Schiappa non compare nel manifesto del convengo di “San Valentino”. Interverranno Nugnes e Grimaldi, 2 deterrenti per i seguaci di Paolo Romano


      C’è una chiave di lettura politica nel contenuto grafico del manifesto sull’incontro di venerdì. Di solito il nome del sindaco della città che ospita un evento viene indicato tra gli invitati.  di Massimiliano Ive MONDRAGONE – Venerdì prossimo, 14 febbraio nel giorno di San Valentino, alle ore 17, presso il Cineteatro Ariston si terrà […]

     

    C’è una chiave di lettura politica nel contenuto grafico del manifesto sull’incontro di venerdì. Di solito il nome del sindaco della città che ospita un evento viene indicato tra gli invitati. 

    di Massimiliano Ive

    MONDRAGONE – Venerdì prossimo, 14 febbraio nel giorno di San Valentino, alle ore 17, presso il Cineteatro Ariston si terrà il convegno sul grande progetto Bandiera Blu, quello per così dire che attraverso la messa in cantiere di una serie di infrastrutture, quali fogne, collettori, sottoservizi e raccoglitori di acque nere creerà le premesse per migliorare non solo la qualità della vita di alcune aree  periferiche degradate del litorale Domizio, vedi il caso di Pescopagano di Mondragone, ma consentirà anche di raggiungere quell’obiettivo sino ad oggi considerato irraggiungibile, inafferrabile, cioè quello di ottenere una bandierina blu per la qualità delle acque del mare domiziano che bagna le città di Castel Volturno, Mondragone, Cellole e Sessa Aurunca nel tratto di Baia Domizia.

    Siamo riusciti, al riguardo ad ottenere il manifesto dell’evento e dalla lettura dello stesso si evince che a tale incontro interverranno l’assessora regionale Daniela Nugnes, il collega Edoardo Cosenza (assessore regionale ai Lavori Pubblici) e il consigliere regionale caldoriano Massimo Grimaldi. Sono previste anche le conclusioni del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro.

    Al di là degli 80 milioni di euro enunciati nel manifesto, tra i nomi di coloro che interverranno non è stato precisato se è previsto uno spazio riservato anche al sindaco di Mondragone, Giovanni Schiappa.

    D’altronde non risultano menzionati anche gli altri primi cittadini dei comuni che hanno aderito al progetto Bandiera Blu. Non sappiamo se si sia trattata di un’esclusione formale, per motivi di spazio, del nome del sindaco della città che ospita il convegno o lo stesso manifesto sia stato elaborato tenendo conto del fatto che Schiappa, per il momento è vicinissimo a Paolo Romano, quindi al progetto del Nuovo Centrodestra di Alfano.

    La presenza del consigliere caldoriano Massimo Grimaldi e della forzista Nugnes, rappresentano in tale frangente e in considerazione degli attuali assetti politici regionali in seno al parlamento campano, con ogni probabilità, un deterrente per qualche romaniano doc che magari avrebbe voluto partecipare ai lavori del convegno.

    Quindi, forse non si è ragionato sulla figura istituzionale locale che Schiappa rappresenta, ma piuttosto sull’opportunità politica di rendere visibile o meno il nome di un avversario politico.

    Staremo a vedere.

     

    PUBBLICATO IL: 8 febbraio 2014 ALLE ORE 16:03