Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Il reportage esclusivo di Casertace / Castel Volturno – Darsena San Bartolomeo deserta, il porto dei Coppola non parte


     Come dimostrano le foto, dalle parti del Villaggio Coppola non si “muove una foglia”. Al di là di chiacchiere e promesse, il nulla   Castel Volturno – Abbiamo effettuato un sopralluogo al Villaggio Coppola e precisamente abbiamo controllato in loco lo stato dei luoghi della Darsena San Bartolomeo, quella che da mesi non solo attende l’avvio […]

    Nelle foto i tabelloni che indicano il project financing del porto di Pinetamare e la Darsena San Bartolomeo

     Come dimostrano le foto, dalle parti del Villaggio Coppola non si “muove una foglia”. Al di là di chiacchiere e promesse, il nulla

     

    Castel Volturno – Abbiamo effettuato un sopralluogo al Villaggio Coppola e precisamente abbiamo controllato in loco lo stato dei luoghi della Darsena San Bartolomeo, quella che da mesi non solo attende l’avvio di un cantiere per la sua messa in sicurezza, al fine di consentire alle barche di attraccare, ma che dovrebbe essere interessata dal mega Project Financing, mediante il quale la Marina di Pinetamare – Ato Mirabella della famiglia Coppola ha assunto l’impegno di realizzare il nuovo Porto del Villaggio Coppola con oltre 1200 posti barca.

    Nelle foto, si può notare che sulla Darsena non c’è movimento di mezzi e di uomini per la realizzazione del porto

    Ebbene, visto che il mese di novembre doveva essere l’ultimo appello per l’avvio del cantiere del Porto di Pinetamare, che sarebbe, tra le altre cose il primo scalo turistico marittimo della provincia di Caserta, e considerate le copiose chiacchiere prive di fondamento che giungono dal territorio di Castel Volturno, ci siamo comportati come San Tommaso. Abbiamo voluto toccare con mano le piaghe di questa intricata vicenda.

    Il progetto porto, possiamo ormai attestarlo con tanto di foto, non è partito e non partirà nemmeno nei prossimi giorni. Se il cantiere porto fosse in partenza, sarebbero stati affissi dei tabelloni con tanto di data di inizio e data indicante il presumibile termine dei lavori. Invece, sia sulla Darsena San Bartolomeo, sia lungo la strada che costeggia le banchine dello scalo portuale sussistono una serie di tabelloni sbiaditi con indicazioni generiche sul project financing.

    La telenovelas della “Quinta Repubblica Marinara” continua.

    Max Ive

    La Darsena San Bartolomeo

     

    PUBBLICATO IL: 6 novembre 2012 ALLE ORE 13:51