Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL DUPLICE OMICIDIO DI CASTEL VOLTURNO / Occorrerà un antropologo forense per esaminare le ossa della moglie e della figlia del presunto mostro


      Stamane, è stata presentata l’istanza  dai medici che stanno effettuando l’autopsia Castel Volturno - I medici che stanno eseguendo l’autopsia sulle ossa di Elisabetta Grande e della figlia Maria Belmonte, le due donne trovate morte nella villa di Castel Volturno in cui viveva il marito e padre delle due, hanno chiesto al pm Silvio […]

    Nelle foto, via Palizzi (luogo in cui è ubicata la villa in cui è avvenuto il ritrovamento dei resti di Elisabetta Grande e Maria Belmonte)

     

    Stamane, è stata presentata l’istanza  dai medici che stanno effettuando l’autopsia

    Castel Volturno - I medici che stanno eseguendo l’autopsia sulle ossa di Elisabetta Grande e della figlia Maria Belmonte, le due donne trovate morte nella villa di Castel Volturno in cui viveva il marito e padre delle due, hanno chiesto al pm Silvio Marco Guarriello della procura di Santa Maria Capua Vetere, la nomina di un antropologo forense. La richiesta partita dal collegio di medici (Barbato-Saliva-Minnini) e’ stata inoltrata al pubblico ministero questa mattina. Il pm Guarriello entro due giorni dovra’ decidere il nome dell’esperto di ossa che si occupera’ del caso. L’antropologo forense e’ colui che si occupa di analizzare i resti di scheletri presenti sulla “scena del crimine”: ricostruisce l’identita’ della vittima prelevando vari tipi di elementi. Il 13 novembre scorso i corpi delle donne vennero trovati in un’intercapedine della villa abitata dal medico Domenico Belmonte, ex direttore sanitario del carcere di Poggioreale. Ora Belmonte si trova in carcere con l’accusa di aver ucciso la moglie e la figlia nel 2004, anno in cui le due donne scomparvero.

    PUBBLICATO IL: 22 novembre 2012 ALLE ORE 20:53