Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    I Carabinieri di CASERTA catturano Giovanni Fabbrocino figlio di un super boss


            Il 39 ammanettato alla Stazione Centrale di Piazza Garibaldi a Napoli   Alla stazione di piazza Garibaldi di Napoli, i carabinieri del Comando Provinciale hanno rintracciato e arrestato Giovanni FABBROCINO, 39 anni,  figlio del boss Mario FABBROCINO, attualmente detenuto, capo dell’omonimo clan operante nell’area vesuviana. Lo stesso era destinatario di un’ordinanza di custodia […]

     

     

     

     

    Il 39 ammanettato alla Stazione Centrale di Piazza Garibaldi a Napoli

     

    Alla stazione di piazza Garibaldi di Napoli, i carabinieri del Comando Provinciale hanno rintracciato e arrestato Giovanni FABBROCINO, 39 anni,  figlio del boss Mario FABBROCINO, attualmente detenuto, capo dell’omonimo clan operante nell’area vesuviana. Lo stesso era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, per estorsione aggravata dalle finalità mafiose.

    Il figlio del boss, secondo gli inquirenti, avrebbe messo a segno un’estorsione e non è riuscito a compierne un’altra, entrambe nei confronti dei titolari di un’impresa di trasporti di San Gennaro Vesuviano.

    Giovanni Fabbrocino, infatti, avrebbe imposto ai titolari di una ditta di trasporti di San Gennaro Vesuviano il trasferimento, gratuito, di piante dalla Puglia al centro del Vesuviano. Quando Giovanni Fabbrocino ha reiterato la richiesta, i titolari della ditta si sono ribellati e lui si è vendicato aggredendoli, in pubblico, insieme a un loro familiare estraneo alla vicenda. L’uomo è stato già condannato per associazione camorristica.

     

     

    PUBBLICATO IL: 24 dicembre 2013 ALLE ORE 9:42