Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ha l’assicurazione scaduta, i carabinieri lo fermano: inscena un teatrino per distrarli e darsi alla fuga. Denunciato 25enne di VILLA LITERNO


    I Carabinieri hanno anche posto sotto sequestro l’autocarro, di proprietà di un cittadino di Santa Maria Capua Vetere

    tagliando falso

     

     

    VILLA LITERNO – Tagliando assicurativo falso, i militari del capitano Antonio Ciervo della Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca, impegnati nel territorio di Cellole,  hanno denunciato per truffa ai danni dell’assicurazione il 25enne M.S., domiciliato a Villa Literno.

    Nell’esecuzione  dei loro compiti, tesi a contrastare ogni sorta di reato, i Carabinieri hanno posto altresì sotto sequestro l’autocarro, di proprietà di un cittadino di Santa Maria Capua Vetere.

    Il colpevole di aver violato l’art. 640 inerente le normative di legge che stabilisce per i conducenti di  veicoli, di essere muniti di assicurazione, mentre transitava nel tenimento cellolese, alla guida del mezzo pesante , è stato individuato e bloccato dalla pattuglia dei Carabinieri in servizio.

    L’individuo  ha cercato in tutti i modi di escogitare una qualche peripezia per sfuggire al controllo, infatti mentre i Carabinieri  si accingevano ad effettuare  la verifica del tagliando assicurativo, ha continuato a parlare e muoversi freneticamente, così da distrarre la loro attenzione. Il tentativo del denunciato di distrarre le autorità giudiziarie non ha sortito alcun effetto, in quanto i Carabinieri, avvalendosi della loro professionalità, hanno scoperto la falsità del tagliando.

    Dopo aver espletato l’iter burocratico, i Carabinieri hanno denunciato per truffa ai danni dell’assicurazione nonché dello Stato il 25enne, e di conseguenza hanno sequestrato l’autocarro. Per contrastare la crescita del fenomeno del tagliando  assicurativo falso che scaturisce dalle esose somme che i cittadini della regione Campania  sono costretti a pagare alle assicurazioni, a differenza di quelle del Nord Italia che se la cavano con poche lire, i Carabinieri quotidianamente sono impegnati in controlli  su tutte le arterie stradali.

     

    Anna Izzo

     

    PUBBLICATO IL: 4 marzo 2014 ALLE ORE 21:00