Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Via alle occupazioni degli studenti: si parte dal “Manzoni”, dal “Diaz” e dal “Giannone”


      Venerdì scorso, i rappresentanti dei tre istituti, insieme agli altri rappresentanti scolastici casertani,  hanno tenuto un incontro “al monumento” con gli studenti per decidere sul da farsi CASERTA – L’onda della protesta per la legge di stabilità che penalizza, ancora una volta, la scuola arriva anche a Caserta. Dopo Roma, Milano e Napoli anche […]

     

    Venerdì scorso, i rappresentanti dei tre istituti, insieme agli altri rappresentanti scolastici casertani,  hanno tenuto un incontro “al monumento” con gli studenti per decidere sul da farsi

    CASERTA – L’onda della protesta per la legge di stabilità che penalizza, ancora una volta, la scuola arriva anche a Caserta. Dopo Roma, Milano e Napoli anche a cCserta le scuole superiori sono in subbuglio.
    Venerdì i rappresentanti dei vari istituti scolastici, Napolitano del “Giannone”, Morelli del “Manzoni” e Santinelli del “Diaz”, insieme  agli altri rappresentanti,  hanno tenuto un incontro “al monumento” con gli studenti per decidere sul da farsi.

    Erroneamente qualche giornale ha confuso il coordinamento con l’organizzazione che, invece, compete ad ogni rappresentanza per il proprio istituto. Infatti gli atteggiamenti delle dirigenze sono diversi, dallo stile repressivo e minatorio di alcuni all’apertura e al dialogo di altri. Certamente vine da pensare che con l’avvicinarsi del Natale si tratti di una manovra diversiva e non eversiva. Divergere dallo studio e dalle lezioni quotidiane. Ma se si organizzano attività formative con serietà si può pensare che ci sia una voglia di affermazione positiva dei ragazzi. Difficile uscire però dai luoghi comuni…difficilissimo quando poi c’è una sigla che, nonostante sia attenzionata anche dalle forze dell’ordine, continua ad intestarsi proteste e cortei…sono i soliti noti e megalomani! Qualcuno di loro, come per il passato, lo vedremo nelle liste comunali e solo allora sarà chiaro il loro giochetto.
    Di sicuro c’è l’allerta e ieri mattina, passando fuori al Liceo Diaz, si potevano vedere le macchine dei docenti convocati dal preside Suppa per affrontare eventuali emergenze.

    Stamattina si vedrà!

     

     

    PUBBLICATO IL: 25 novembre 2013 ALLE ORE 8:12