Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    FOTO INCHIESTA ESCLUSIVA / Chi deve pulire la Darsena trasformata in un cesso? Francesco Coppola, la Regione, o la federazione dei PIANETI UNITI DI STAR TREK?


      Due mesi fa, la Regione Campania rispose ad un’interrogazione di Consoli dicendo che tutto era pulito e tutto era transennato. Due mesi fa, perchè oggi, questa zona di CASTEL VOLTURNO – PINETAMARE è ridotta nelle condizioni testimoniate dalla nostra foto inchiesta. IN CALCE ALL’ARTICOLO IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL’INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE REGIONALE UDC E […]

    Nelle foto, lo stato di degrado della Darsena San Bartolomeo. Acqua stagnante e rifiuti

     

    Due mesi fa, la Regione Campania rispose ad un’interrogazione di Consoli dicendo che tutto era pulito e tutto era transennato. Due mesi fa, perchè oggi, questa zona di CASTEL VOLTURNO – PINETAMARE è ridotta nelle condizioni testimoniate dalla nostra foto inchiesta. IN CALCE ALL’ARTICOLO IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL’INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE REGIONALE UDC E LE CONTESTAZIONI DEI COMMERCIANTI

    CASTEL VOLTURNO - Al Villaggio Coppola hanno deciso di girare un nuovo film, proprio sulla Darsena San Bartolomeo, area che dovrebbe divenire, secondo l’intenzione dei Coppola, il nuovo cantiere per il porto di Pinetamare. Titolo del film “Lo strano caso del porto e della darsena”.

    L’altro giorno nella casella di posta elettronica ci è giunta una segnalazione (inviataci da un cittadino) pertinente la risposta esplicitata dalla Regione Campania, in data 15 ottobre, attraverso i suoi tecnici e periti, nonchè funzionari, all’interrogazione presentata dal consigliere regionale Angelo Consoli, sullo stato dei luoghi della Darsena, nella quale venivano evidenziate alcune incongruenze rispetto a quanto acclarato nel verbale di sopralluogo presso lo scalo di Pinetamare, dall’ingegner Amodio Fioretto, funzionario del settore Demanio marittimo dell’Acg Trasporti e responsabile Unico del procedimento relativo all’affidamento in concessione della progettazione, esecuzione e gestione del porto turistico da realizzare nel comune di Castel Volturno, che ha svolto le sue funzioni in loco accompagnato dall’ingegnere De Vito Enrico, in rappresentanza della Concessionaria Marina di Pinetamre srl.

    Ora, in base al rapporto fotografico inviatoci, non vogliamo mettere in discussione quanto descritto nel verbale di sopralluogo esplicitato dalla Regione Campania. Noi dobbiamo credere, in quanto non possediamo una documentazione fotografica, relativa ai giorni della verifica, fatta dall’ingegnere della Regione e da quello dei Coppola, ma possiamo dire, possedendo, invece, un’ampia documentazione fotografica aggiornata, che  oggi, la darsena è un autentico cesso. 

    A chi tocca ripulirla? Confessiamo la nostra ignoranza e non ci avventuriamo in affermazioni non suffragate da precisi puntelli giuridici. Tocca al concessionario, dunque, al signor Francesco Coppola? Oppure tocca alla Regione Campania?  O alla Federazione dei pianeti uniti che si riuniva in teleconferenza e in teletrasporto nella famosa serie televisiva Star Trek? Fatecelo sapere e anche presto, altrimenti in 24/48ore lo scopriremo noi.

    Stamane, poi, spulciando tra i file e lettere pubblicate dall’associazione Commercianti di Pinetamare, abbiamo intravisto un documento sottoscritto dal presidente Agostino Marchesano, inviato al commissario straordinario Contarino e al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, in cui si chiede di fare chiarezza sulle suddette incongruenze pertinenti lo stato di degrado della Darsena rispetto a quanto, invece dichiarato dai periti della Regione Campania.

    Sono state inviate agli organi competenti anche delle fotografie che metterebbero in discussione alcuni  punti del verbale di sopralluogo.

    Nella segnalazione inviata alla nostra redazione viene evidenziato inoltre:

    L’aerea in concessione è completamente recintata, (sostiene la perizia regionale)  “questa recinzione della Darsena San Bartolomeo non c’è, se poi vogliamo parlare di una semplice rete verde che recinta l’aerea delle vecchie torri americane, allora diciamo che la zona recintata non è la Darsena San Bartolomeo ma l’aerea in Concessione al Privato, dove tra parentesi si è assistito alla consegna dei lavori del porto una bella domenica mattina, quando i cittadini si sono risvegliati con la presenza di camion, pale meccaniche , scavatori, container, spariti come per magi il giorno dopo. Vabbè questo è un’altro discorso lasciamo stare” - questa la contestazione.
    -La darsena non presenta alcuna situazione di degrado (sostiene la perizia regionale)  – “Voi come testata giornalistica del territorio di Caserta avete già scritto qualche articolo sulla zona di Pinetamare, conoscete molto bene la situazione di degrado non solo della Darsena San Bartolomeo, ma di tutto il Villaggio Coppola., quindi non si sa l’ Ing. cosa ha visto” – questa la contestazione”.  
    In calce al nostro articolo pubblichiamo il testo integrale della risposta all’interrogazione presentata dal consigliere Angelo Consoli, la risposta scritta nel verbale di sopralluogo effettuato dai referenti della Regione Campania, nonchè la lettera dell’associazione commercianti di Pinetamare.
    Dalla lettura approfondita dei documenti e dalla visione delle foto denuncia inviateci, potete facilmente constatare qual è lo stato dei luoghi della Darsena del Villaggio Coppola e su quali basi si fondano le contestazioni delle associazioni locali e dei cittadini che si sentono presi nuovamente in giro rispetto a quanto acclarato sui casi misteriosi del porto di Pinetamare e della Darsena San Bartolomeo.
    Massimiliano Ive
    CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO INTEGRALE DEL VERBALE DI SOPRALLUOGO EFFETTUATO DAL FUNZIONARIO REGIONALE AI TRASPORTI
    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DEI COMMERCIANTI DI PINETAMARE

    PUBBLICATO IL: 18 dicembre 2012 ALLE ORE 13:59