Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Agg.21.25 CAMORRA E ONORANZE FUNEBRI A MONDRAGONE – L’ex “socio” della Eden, Pagliaro viola le prescrizioni e viene rispedito in carcere


          L’arresto è stato eseguito dai carabinieri della locale stazione     Agg.21.25 - MONDRAGONE – Michele Pagliaro, sottoposto nuovamente  alla custodia cautelare in carcere emessa dalla sesta sezione penale della Corte di Appello di Napoli non è altro che l’ex socio della Eden, la società di onoranze funebri di Mondragone. Pagliaro – secondo quanto […]

     

     

    Nella foto, Michele Pagliaro

     

    L’arresto è stato eseguito dai carabinieri della locale stazione 

     

     Agg.21.25 - MONDRAGONE – Michele Pagliaro, sottoposto nuovamente  alla custodia cautelare in carcere emessa dalla sesta sezione penale della Corte di Appello di Napoli non è altro che l’ex socio della Eden, la società di onoranze funebri di Mondragone.

    Pagliaro – secondo quanto sostenuto all’epoca dalla Dda di Napoli – come fu poi avallato anche dal giudice Lucarelli, nella sentenza di condanna di primo grado, avrebbe con l’uso della violenza consentito la costituzione di un vero e proprio cartello monopolistico nella gestione mafiosa del trasporto delle salme al cimitero.

    Lo scorso 6marzo ottenne dallo stesso Gip i domiciliari. Ora durante un controllo dei carabinieri di Mondragone sarebbe stata riscontrata una violazione delle prescrizioni imposte.

     

    MONDRAGONE – I Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto di Michele Pagliaro, 48enne del luogo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per il reato di illecita concorrenza con minaccia e violenza aggravata, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emesso dalla 6^ sezione penale della Corte di Appello di Napoli.

    Il provvedimento in parola è scaturito dall’inosservanza delle prescrizioni imposte dalla predetta misura, accertate dai citati Carabinieri nel corrente mese. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

    PUBBLICATO IL: 17 dicembre 2013 ALLE ORE 20:22