Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Estorsioni e bombe a MONDRAGONE / Condannato a 6 anni l'artigliere Bamundo


      L’uomo fu arrestato lo scorso 22 novembre dalla Guardia di Finanza. La sua santabarbara venne messa sotto chiave. L’operazione e le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia   MONDRAGONE - E’ stato condannato a 6 anni di carcere il noto “artigliere” mondragonese, Vincenzo Bamundo, arrestato lo scorso 22 novembre nella cittadina rivierasca, dai militari […]

     

    L’uomo fu arrestato lo scorso 22 novembre dalla Guardia di Finanza. La sua santabarbara venne messa sotto chiave. L’operazione e le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia

     

    MONDRAGONE - E’ stato condannato a 6 anni di carcere il noto “artigliere” mondragonese, Vincenzo Bamundo, arrestato lo scorso 22 novembre nella cittadina rivierasca, dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza.

    Il pm Cozzolino, durante la requisitoria aveva chiesto un’esemplare condanna 9 anni di carcere. Il Gip Caparco, invece ha deciso di stabilire in 6 anni di reclusione la pena da accollare all’uomo che fu trovato in possesso di ben 15 kg di esplosivo e che nel processo è stato assistito dall’avvocato Giovanni Zannini

    Le indagini, coordinate dal Capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Procuratore Aggiunto Federico Cafiero de Raho e dirette dal sostituto procuratore  Giovanni Conzo, consentirono, lo scorso mese di novembre, di individuare anche la “santabarbara” di Bamundo.

    “Il bombarolo” mondragonese, fu scovato all’interno  di un deposito, mentre era impegnato a confezionare degli esplosivi. Alla vista dei militari l’artigliere, poi, tentò anche di sfuggire all’arresto, ma fu immediatamente bloccato.

    Nell’operazione della Guardia di Finanza furono anche sequestrati i diversi contenitori contenenti l’esplosivo, nonché le attrezzature specifiche per la fabbricazione di ordigni, presumibilmente utilizzati anche in recenti attentati dinamitardi avvenuti nella zona a danno degli imprenditori vittime dei reati di usura e estorsione.

     

    PUBBLICATO IL: 9 marzo 2013 ALLE ORE 19:40