Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA/CASERTA – Ahhh ecco perché in 16mila hanno invaso, nella testa di Ferraro il Corso! Per l’attrazione della monnezza in strada alle 6 di pomeriggio


    Nella foto i cassonetti, pieni di sacchetti, esposti in bella mostra alla vista dei passanti. Mentre i vigili urbani fanno strage di contravvenzioni, a chiunque si fermi anche per 20 secondi davanti ad un negozio, chiudono clamorosamente gli occhi, di fronte all’evidente violazione del regolamento dei vari condomini che indica, l’orario esatto, precisamente le dieci […]

    Nella foto i cassonetti, pieni di sacchetti, esposti in bella mostra alla vista dei passanti.

    Mentre i vigili urbani fanno strage di contravvenzioni, a chiunque si fermi anche per 20 secondi davanti ad un negozio, chiudono clamorosamente gli occhi, di fronte all’evidente violazione del regolamento dei vari condomini che indica, l’orario esatto, precisamente le dieci di sera, lo sversamento dei rifiuti.

    Caserta – Oltre alla contestazione principale, relativa a una Ztl, il cui piatto dei benefici, rispetto ai costi, piange paurosamente, ci sono anche altri tipi di contestazioni che rendono ancor più amare e avvelenate le giornate dei commercianti delle strade del centro cittadino.

    Ormai, i vigili urbani, vengono visti come dei nemici. Pronti a saltare addosso ad ogni auto che staziona, anche per un secondo, davanti ai negozi nelle ore a traffico libero. Praticamente inermi, se non addirittura indifferenti, di fronte ad altre trasgressioni, ancor più gravi. Esiste un regolamento che indica ai cittadini residenti e ai vari condomini di riporre la spazzatura quotidiana non prima delle 22. E invece capita spessissimo che l’immondizia invada corso Trieste, Via Mazzini e le strade circostanti dalle sei del pomeriggio, probabilmente, ma noi siamo proprio stupidi per capire queste finezze, si tratta del tanto agognato arredo urbano che deve rendere la Ztl accattivante. Questa monnezza riposta, come si vede dalla foto, sui marciapiedi, rappresenta un contributo di attrazione e di attrattvità ed è sicuramente il motivo per cui, come ha dichiarato il vice sindaco Ferraro lo scorso fine settimana ben sedicimila passeggiatori, provenienti, come ha detto Fearraro, anche da fuori Caserta, hanno riempito il Corso.

    D’altronde, uno spettacolo come quello della monnezza nell’isola pedonale ha un’appeal originale e sicuramente, unico al mondo.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 27 ottobre 2012 ALLE ORE 16:20