Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA / S. MARIA C.V. – Ormai D’Addio, Munno, Barbato e De Lucia sono diventati gemelli siamesi: ieri altro incontro alla cooperativa “La Rampetta”


      Grandi manovre nella maggioranza in vista del bilancio, ma soprattutto per il dopo bilancio, quando il nuovo Psi di Caldoro e Grimaldi potrebbe sparigliare molte carte in consiglio comunale.    S. Maria C. V. –  In passato, ai tempi dell’amministrazione Giudicianni, soprattutto quando questa virò ribaltonescamente,verso il centro destra, gli incontri politicamente più osè […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Biagio Di Muro, Carmine Munno e Giuseppe Barbato

    Grandi manovre nella maggioranza in vista del bilancio, ma soprattutto per il dopo bilancio, quando il nuovo Psi di Caldoro e Grimaldi potrebbe sparigliare molte carte in consiglio comunale. 

     

    S. Maria C. V. –  In passato, ai tempi dell’amministrazione Giudicianni, soprattutto quando questa virò ribaltonescamente,verso il centro destra, gli incontri politicamente più osè si tenevano al Bingo di Enzo Natale.

    Oggi, nell’epoca di Biagio Di Muro, la preparazione di quelle cose che si devono fare, ma non si deve capire perchè succedono e come succedono, ha eletto a suo luogo privilegiato la cooperativa “La Rampetta”.

    Ieri, venerdì, ennesimo incontro, tra quelli del gruppo “i sammaritani”, Barbato, Munno e De Lucia, cioè i consiglieri che, sulla carta dovrebbero essere i più vicini a Di Muro, e Arturo D’Addio che a S. maria C. V. parla a nome del nuovo Psi e di Massimo Grimaldi.

    I sammaritani si sono stufati di “intostare l’acqua”, avendo ben compreso che il potere reale della città si sviluppa sull’asse Franco La Manna – Giuseppe Stellato. per questo motivo stanno cercando una sponda forte nel partito del governatore Caldoro che, di qui a poco, come abbiamo detto nei giorni scorsi, potrebbe entrare in maggioranza con un super gruppo di sei consiglieri comunali, in grado di ridimensionare il peso specifico del Pd e di Stellato.

    L’incontro di ieri alla cooperativa “La Rampetta” è un’ulteriore dimostrazione di questo feeling.

    Un test importante per capire la consistenza di questa operazione sarà rappresentato proprio dal consiglio comunale, dedicato all’approvazione del bilancio, in programma all’inizio della prossima settimana. Sarà molto interessante verificare quale comportamento deciderà di assumere D’Addio che, come è noto, è un consigliere che al ballottaggio ha appoggiato formalmente, insieme al suo partito, il candidato sindaco sconfitto Federico Simoncelli.

    G. G.

    PUBBLICATO IL: 27 ottobre 2012 ALLE ORE 15:12