Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / S. Maria C.V. – E così “I tre Che Guevara” di C1 Nord riposero la cartucciera: dopo Trepiccione e Paletta D’Oro, un bel 6000 euro anche al figlio di Santagata


      La determina è la 2645 del 6 settembre scorso, relativa a verifiche sul Compendio Angiulli Santa Maria Capua Vetere – Adesso siamo tutti più tranquilli e più sereni: finalmente i 3 rivoluzionari, i 3 “Che Guevara” dell’area C1 Nord hanno raggiunto la pace dei sensi. Ora in quella che fu via Giovanni Paolo I […]

     

    Nella foto, il plesso del Compendio Angiulli

    La determina è la 2645 del 6 settembre scorso, relativa a verifiche sul Compendio Angiulli

    Santa Maria Capua Vetere – Adesso siamo tutti più tranquilli e più sereni: finalmente i 3 rivoluzionari, i 3 “Che Guevara” dell’area C1 Nord hanno raggiunto la pace dei sensi. Ora in quella che fu via Giovanni Paolo I e in quella che è diventata via Consiglio D’Europa, tutto fila liscio. Il senso unico non dà più fastidio a nessuno, men che meno gli ingorghi.

    D’Altronde i tre “Che Guevara” hanno ben altro da fare: Pasquale Tripiccione è diventato presidente del Collegio dei Revisori dei conti che intasca 2000 euro al mese. Quello della Paletta d’Oro, fa aprire e chiudere le ville comunali a suo piacimento, anche in funzione dell’apertura o della chiusura dei suoi locali. E poi c’è Santagata, quello che (ce lo ricordiamo bene) preconizzava addirittura un disastro legato alle vibrazioni provocate dal traffico montante e che a suo dire avrebbero portato, mano mano al crollo delle case circostanti.

    Le case non sono crollate e il figlio di Santagata, che di nome fa Giuseppe Domenico. di professione fa l’ingegnere, con la determina numero 2645 del 6 settembre scorso, ha incassato 6000 euro sull’unghia per un non meglio precisato affidamento di servizi ingegneristici per verifiche tecniche relative alla struttura “Compendio Angiulli”.

    Oddio, se le valutazioni sulle vibrazioni dei palazzi della zona C1 Nord, le faceva il figliolo di Santagata, fossimo nei panni del munifico Di Muro, una verificatina di persona, rispetto all’andamento delle cose del Compendio Angiulli, l’andremmo a fare.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 15 ottobre 2012 ALLE ORE 21:00