Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MONDRAGONE. TRAGEDIA SFIORATA in via Pietro Pagliuca, due donne con figli precipitano nel canalone e rischiano di annegare: salvate dal 118 di Castel Volturno


    Sul posto sono intervenuti anche i vigili del Fuoco di Mondragone di Walter De Rosa e Max Ive MONDRAGONE - Si sono salvati per miracolo le due donne di Cancello ed Arnone con due pargoli, prole solo di una delle due donne, che a bordo di una Lancia Y sono precipitate nel canale di scolo […]

    Nella foto di archivio, un’auto precipitata nel canalone di via Pietro Pagliuca

    Sul posto sono intervenuti anche i vigili del Fuoco di Mondragone

    di Walter De Rosa e Max Ive

    MONDRAGONE - Si sono salvati per miracolo le due donne di Cancello ed Arnone con due pargoli, prole solo di una delle due donne, che a bordo di una Lancia Y sono precipitate nel canale di scolo delle acque di via Pietro Pagliuca, strada che congiunge il comune dei Mazzoni alla Domiziana, in prossimità di Torre di Pescopagano – frazione di Mondragone.

    La macchina ha rischiato di essere inondata dall’acqua piovana, in quanto il canale, in questo periodo funge da raccoglitore idrico dai terreni che costeggiano appunto il confine nord tra Castel Volturno e Mondragone .

    Nel mentre il veicolo sprofondava nel fango, una delle donne è riuscita a contattare i soccorsi del 118 di Castel Volturno.

    I sanitari sono giunti prontamente in loco salvando le due donne con i figli. Grazie alla loro professionalità e alla rapidità dell’intervento si è potuto scongiurare una tragedia. Sul posto sono poi giunti anche i vigili del fuoco del comando di Mondragone.

    Qualche mese fa, furono i poliziotti del commissariato di polizia di Castel Volturno a salvare una donna, dipendente del caseificio Marrandino, che con la sua auto era precipitata nel canalone.

     

    PUBBLICATO IL: 12 novembre 2013 ALLE ORE 11:26