Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva MONDRAGONE / La rabbia dei 17 dell’Ecologica Impianti: “Il comune ci paghi il dovuto”


      Sit-in nelle stanze del municipio. Gli operatori stagionali della vecchia ditta della raccolta dei rifiuti hanno ottenuto una determina di pagamento a firma dell’ingegnere De Lise, ma non sono stati ancora pagati. Alcuni impiegati minacciano di chiedere l’intervento della Guardia di Finanza Mondragone -I dipendenti della Ecologica Impianti, la ditta che ha svolto il […]

     

    Sit-in nelle stanze del municipio. Gli operatori stagionali della vecchia ditta della raccolta dei rifiuti hanno ottenuto una determina di pagamento a firma dell’ingegnere De Lise, ma non sono stati ancora pagati. Alcuni impiegati minacciano di chiedere l’intervento della Guardia di Finanza

    Mondragone -I dipendenti della Ecologica Impianti, la ditta che ha svolto il servizio di raccolta dei rifiuti a Mondragone fino allo scorso mese di agosto, prima della cosiddetta gestione provvisoria della Senesi, hanno deciso di manifestare il loro disappunto presso il Comune di Mondragone, in quanto lo stesso ente rappresentato dalla gestione amministrativa, Schiappa, non ha ancora né erogato, né onorato  i compensi ai 17 impiegati stagonali della suddetta impresa. Stamane, lunedì, alcuni dipendenti dell’Ecologica Impianti, nelle persone di Pasquale Langione, Mario Bergantino,  Mario Fragnoli, Giuseppe Gallo, Menico Valente,  Salvatore Orveto, Carlo Ascione, hanno organizzato un sit-in ti protesta, al fine di chiedere all’amministrazione comunale il pagamento delle spettanze pregresse.

    Grazie all’interessamento e alla fattiva disponibilità di Luigi Borrelli legale rappresentante dell’Ecologica Impianti e grazie all’intervento e alla disponibilità dell’avvocato Giovanni Zannini, la ditta ha riconosciuto le spettanze economiche “dimenticate” a ben 17 dipendenti, consentendo attraverso il rilascio della procura notarile all’incasso il pagamento dei compensi, in quanto destinatari di un mandato di pagamento diretto da parte del comune di Mondragone, per un totale complessivo di circa 45mila euro.

    L’avvocato Zannini, Luigi Borrelli e l’ingegnere De Lise ( che prontamente ha sottoscritto la determina di liquidazione) hanno fatto salti mortali
    per consentire a noi tutti dipendenti di poter percepire le nostre spettanze economiche entro la festività natalizie“. Ha sottolineato uno dei manifestanti.
    Tuttavia ancora ad oggi non siamo stati pagati. Caro assessore Pellegrino e caro sindaco Schiappa, dateci ciò che ci spetta. Siamo qui  – concludono i dipendenti - tutti noi davanti al Comune per un sit-in permanente e chiediamo l’intervento della Guardia di Finanza per verificare per quali ragioni, nonostante una determina di liquidazione sottoscritta dal capo di ripartizione De Lise, l’ufficio finanze non abbia disposto ancora il mandato di pagamento“.

    Max Ive

     

    PUBBLICATO IL: 17 dicembre 2012 ALLE ORE 18:30