Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / Mondragone – Il capogruppo Pdl Verrengia condannato ad un anno per concorso in omicidio colposo. Voci su una sua uscita dal Consiglio. Lui si arrabbia e smentisce


      La sentenza della corte di Appello, pronunciata l’8 novembre scorso. Alcune sere fa i consiglieri di maggioranza si sono riuniti per esaminare e valutare la questione Mondragone – In tutta onestà non comprendiamo il motivo per cui Giuseppe Verrengia ci abbia maltrattati al telefono. L’avevamo chiamato, come manuale del buon giornalista insegna, per verificare una […]

    Nelle foto, da sinistra, Giuseppe Verrengia e Federico Pellegrino

     

    La sentenza della corte di Appello, pronunciata l’8 novembre scorso. Alcune sere fa i consiglieri di maggioranza si sono riuniti per esaminare e valutare la questione

    Mondragone – In tutta onestà non comprendiamo il motivo per cui Giuseppe Verrengia ci abbia maltrattati al telefono. L’avevamo chiamato, come manuale del buon giornalista insegna, per verificare una notizia che lo riguarda. D’altronde, lui svolge la funzione di capogruppo del Pdl nel Consiglio comunale di Mondragone. Dunque noi non lo chiamavamo certo per entrare nella sua vita privata, ma solo per chiedere conferma di una riunione, svoltasi l’altra sera, in cui si è parlato, all’interno della maggioranza della possibilità di una sua uscita dal consiglio comunale a causa della condanna comminatagli, l’8 novembre scorso, dai giudici della seconda sezione della Corte di Appello di Napoli, per l’accusa di concorso nell’omicidio colposo ai danni di una paziente che di nome faceva Angela Fisciano, morta, il 24 agosto del 2005.

    Per noi Giuseppe Verrengia è un innocente e lo sarà fino a che non si arriverà alla sentenza definitiva della corte di Cassazione, volevamo solo chiedergli conferma di un’eventuale surroga. Lui si è arrabbiato e a noi ci dispiace.

    I fatti, però sono fatti.

    Verrengia è stato condannato ad un anno di reclusione e a pagare le spese di giudizio con concessione della pensa sospesa. Il problema di una sua eventuale uscita dal Consiglio resta intatto. Le indiscrezioni parlano di un’uscita dalla giunta comunale di Federico Pellegrino, il quale, da primo dei non eletti nella lista del Pdl, andrebbe a surrogare in Consiglio Verrengia. Uno scenario che nelle concitate parole espresse da quest’ultimo nella concitata e citata telefonata ha categoricamente smentito. Smentita che si è associata a quella di Pellegrino.

    Staremo a vedere. Noi qua stiamo.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 29 novembre 2012 ALLE ORE 20:03