Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Aggior 23.14 Esclusivissima / Mondragone – Salta fuori il secondo esposto contro la gestione politica Schiappa. Ecco il testo integrale della prima lettera anonima (?) che ha indotto il sindaco a trasferire il Consiglio nella caserma dei carabinieri


      Prima del “fattaccio” maggioranza risicatissima in aula, dato che Piazza si è tirato fuori dall’approvazione della delibera della discordia della modifica al Prg, assentandosi dal Consiglio. Da indiscrezioni raccolte, l’esponente politico landolfiano era contrario alla proposta di delibera.   Aggiornamento – 23.14 - Il Consiglio comunale di Mondragone, dopo la sopsensione avvenuta a seguito […]

    Nelle foto, da sinistra, il gruppo consiliare del Pdl e il presidente del Consiglio Pasquale Marquez

     

    Prima del “fattaccio” maggioranza risicatissima in aula, dato che Piazza si è tirato fuori dall’approvazione della delibera della discordia della modifica al Prg, assentandosi dal Consiglio. Da indiscrezioni raccolte, l’esponente politico landolfiano era contrario alla proposta di delibera.

     

    Aggiornamento – 23.14 - Il Consiglio comunale di Mondragone, dopo la sopsensione avvenuta a seguito della proposta del sindaco Schiappa di denunciare presso la caserma dei carabinieri ubicata in via Venezia, quanto accaduto nelle ultime ore, cioè l’invio ai consiglieri comunali dell’esposto anonimo sul caso delle modifiche al Prg-scheda x1, è tornato a riunirsi. Sono le 23.14  mentre scriviamo, e abbiamo appreso che ad alcuni consiglieri comunali è stato inviato un secondo esposto, questa volta sottoscritto da’un’associazione o circolo territoriale, contro il sindaco Schiappa, anche questo oggetto della denuncia presentata ai carabinieri.

    Domani saremo più precisi al riguardo, anche se già ora conosciamo in parte il contenuto della seconda lettera. Intanto, sulla questione dell’assenza del consigliere Piazza nell’Assise di questa sera, mercoledì, 7 novembre, abbiamo ottenuto un’indiscrezione. Piazza in commissione consiliare avrebbe espresso qualche perplessità sul caso della proposta di delibera per le modifiche al Prg, se non proprio il voto contrario. Oggi, nel contempo non presentandosi si è astenuto dall’eprimere il proprio giudizio politico sulla vicenda, ma non ha inteso sostenere la proposta di delibera sulla scheda x1 e nel contempo ha giustificato la sua assenza.

    Massimiliano Ive

    Mondragone – La lettera anonima che ha provocato stasera, mercoledì l’ennesimo pandemonio nel Consiglio comunale di Mondragone, è anonima fino ad un certo punto, dato che chi l’ha scritta afferma di essere un consigliere comunale e dice anche che sta vivendo questa esperienza amministrativa.  Come abbiamo scritto nel nostro editoriale ne ha per tutti: per il sindaco Schiappa, per l’ex sindaco Ugo Conte, per Mario Landolfi, ma anche per l’ex consigliere comunale Davidde, che Paolo Romano ha recentemente fatto inserire nel consiglio di amministrazione dell’Ato 5. Nella lettera oltre a parlare della nota vicenda delle modifiche al Prg, viene scagliato un attacco frontale anche a Capriglione, dominus delle cooperative che hanno gestito e continuano a gestire i servizi sociali nell’ambito dei comuni, capitanati da Mondragone.

    Prima di partire per la caserma dei carabinieri, il sindaco Schiappa aveva in aula la maggioranza, seppure con un numero risicatissimo: 9 consiglieri, compreso lui, dato che il landolfiano Piazza si è diplomaticamente chiamato fuori dall’approvazione della delibera sulle modifiche al Prg, per la scheda X1, che ha dato la stura a tutte le polemiche sul trasferimento del centro diagnostico del futuro genero del parlamentare Pdl-Politica e Territorio Enzo D’Anna.

    Piazza non si è proprio presentato in consiglio, rendendo decisiva la presenza in aula del sindaco per mantenere il numero legale e per cogliere l’obiettivo di un’eventuale approvazione con 9 voti a favore e 7 contrari.

     Max Ive e Gianl. Guarino

    QUI SOTTO IL TESTO DELLA LETTERA ANONIMA INVIATA A TUTTI I CONSIGLIERI COMUNALI DA UNO CHE SI DEFINISCE UN LORO COLLEGA

    PUBBLICATO IL: 7 novembre 2012 ALLE ORE 21:52