Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / Mondragone – Che fine ha fatto il bando di gara sui rifiuti? Federico di Fli annuncia la sua scomparsa


    In calce all’articolo il testo integrale del comunicato stampa del referente del partito dei finiani mondragonesi MONDRAGONE -I rifiuti sembrano essere diventati una vera e propria ossessione per gli esponenti politici mondragonesi. Ci ha scritto uno dei responsabili del partito di Futuro e Liberta della cittadina rivierasca, Carlo Federico, segnalandoci il caso della gara d’appalto […]

    Nelle foto, da sinistra, Carlo Federico e Danilo Napolitano di Fli

    In calce all’articolo il testo integrale del comunicato stampa del referente del partito dei finiani mondragonesi

    MONDRAGONE -I rifiuti sembrano essere diventati una vera e propria ossessione per gli esponenti politici mondragonesi. Ci ha scritto uno dei responsabili del partito di Futuro e Liberta della cittadina rivierasca, Carlo Federico, segnalandoci il caso della gara d’appalto sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti, che risulterebbe sprovvista del Codice Identificativo di Gara alla vecchia Stazione Unica Appaltante.

    Secondo quanto dichiara a mezzo comunicato stampa sottoscritto dallo stesso Carlo Federico di Fli, il Comune di Mondragone avrebbe attivato la procedura di gara mediante la Stazione Unica Appaltante, poi per un vizio formale, la stessa è stata prima rigettata e di conseguenza il comune non avrebbe più presentato il bando. Non ci dilunghiamo sulle conseguenze che produrrà questa vicenda a gennaio, alla scadenza del mandato affidato alla Senesi.

    Ricordiamo che la Stazione Unica Appaltante è stata sostiuita dal “Provviderato”. Quindi non sappiamo se è stata avviata una nuova procedura verso questo nuovo organo di controllo. Fatto sta, che Fli ha sollevato il caso e ora chiede lumi all’assessore Federico Pellegrino.

    Staremo a vedere.

    Massimiliano Ive

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA DI CARLO FEDERICO REFERENTE DI FLI MONDRAGONE

    Mondragone-Rifiuti: la telenovelas continua….

     Continua a vivere nell’incertezza assoluta la questione-rifiuti a Mondragone, si va avanti alla giornata senza una pianificazione e sempre a discapito dei cittadini.

    Dopo una verifica, sia presso il sito della Stazione Unica Appaltante che presso gli uffici comunali, la tanto decantata Gara d’Appalto per l’affidamento della raccolta dei rifiuti a Mondragone, NON ESISTE!

    Dopo le tantissime polemiche dei mesi scorsi per le continue proroghe alle ditte incaricate della raccolta dei rifiuti, l’assessore al ramo Federico Pellegrino (vedi Casertace del 14/09/2012) affermava che la gara per la procedura pubblica di affidamento del servizio era stata avviata presso la S.U.A., procedura richiamata anche nell’Ordinanza Sindacale n.41 del 05/09/12, mentre oggi si apprende che tutto ciò è falso, o meglio, che la gara è stata si presentata, ma non nella maniera corretta e quindi la stessa è stata rigettata dalla Stazione Unica, dopo di che non è stata più ripresentata.

    Tutto ciò, secondo il sottoscritto, è di una gravità assoluta, specie per la mancanza di chiarezza da parte delle nostre Istituzioni, soprattutto nei confronti di quei cittadini che vivono ogni giorno il disagio per la raccolta a singhiozzo dei propri rifiuti, i quali speravano in una definitiva risoluzione di questo annoso problema grazie ad un affidamento definitivo tramite la Stazione Unica Appaltante.

    Visto che oramai il 2013 è alle porte e di un nuovo affidamento tramite procedura pubblica non se ne parla, dobbiamo aspettarci proroghe su proroghe appellandoci alla somma urgenza, o si andrà avanti con procedure negoziate invitando ditte che non effettuano il servizio secondo capitolato (vedi Senesi)?

    Alla luce di tutto ciò, è doveroso un chiarimento pubblico sia da parte del sindaco Schiappa che dall’assessore Pellegrino su questa nuova pagina poco chiara della politica mondragonese.

    Nel frattempo, si invitano i Consiglieri che rappresentano la coalizione di centro, C.Federico e Al.Pagliaro, a farsi carico nelle sedi opportune, del problema innanzi posto.

    Mondragone, li 20/11/2012      Federico Carlo

                                                     Futuro e Libertà     

    PUBBLICATO IL: 21 novembre 2012 ALLE ORE 19:53