Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MONDRAGONE / Carabinieri in Comune, sequestrati documenti sulle Terme Sinuessane


      Si tratta di una vicenda lunga e tormentata tra privati con scarse risorse, istanze di richieste di deroga al piano di fabbricazione e tanti altri intrighi   MONDRAGONE  – Carabinieri in Comune per consultare e raccogliere documenti sulle concessioni delle Terme Sinuessane. La storia recente di queste concessioni è tormentatissima. L’ultima volta, il 7 febbraio […]

    Nella foto, a sinistra, il Comune di Mondragone

     

    Si tratta di una vicenda lunga e tormentata tra privati con scarse risorse, istanze di richieste di deroga al piano di fabbricazione e tanti altri intrighi

     

    MONDRAGONE  – Carabinieri in Comune per consultare e raccogliere documenti sulle concessioni delle Terme Sinuessane. La storia recente di queste concessioni è tormentatissima. L’ultima volta, il 7 febbraio di un anno fa, alla società Sinuessa Terme Srl, con decreto dirigenziale pubblicato sul Burc della Regione Campania, fu rigettata l’istanza di rinnovo delle concessioni per lo sfruttamento delle acque termali in quanto, secondo l’amministrazione regionale la pratica era mancante dell’apposita documentazione necessario al rilascio delle autorizzazioni.

    Nel contempo la storia delle terme mondragonesi gestite, appunto dalla società Sinuessa Terme è caratterizzata da una serie di vicende giudiziarie e di questioni amministrative locali pertinenti anche al rilascio di concessioni edilizie in deroga al piano di fabbricazione, in quanto secondo i titolari del gruppo, la struttura alberghiera e le piscine da edificare in località Incaldana, erano da considerarsi un bene di interesse pubblico.

    Ovviamente, da indiscrezioni raccolte sul territorio, oggi le forze dell’ordine hanno deciso di salire sul Comune ed acquisire degli atti.

     

     

    PUBBLICATO IL: 29 marzo 2013 ALLE ORE 15:31