Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MARCIANISE – Nuova sede del commissariato di polizia, lungo vertice di maggioranza. ECCO LE 4 IPOTESI in campo


      E’ stato dato mandato al sindaco De Angelis di esplorare le possibilità emerse nel confronto con i rappresentanti delle forze dell’ordine MARCIANISE – Focus sulla nuova sede del commissariato di polizia. Ieri, se ne è discusso al lungo nel corso della riunione dei partiti e dei gruppi di maggioranza. La sede attuale, ubicata in un […]

     

    E’ stato dato mandato al sindaco De Angelis di esplorare le possibilità emerse nel confronto con i rappresentanti delle forze dell’ordine

    MARCIANISE – Focus sulla nuova sede del commissariato di polizia. Ieri, se ne è discusso al lungo nel corso della riunione dei partiti e dei gruppi di maggioranza. La sede attuale, ubicata in un palazzo condominiale dentro ad una traversa di via Verdi, è del tutto inadeguata, ai limiti del vergognoso, in considerazione delle fatiscenze esistenti e dei disagi in cui sono costretti a lavorare gli uomini della Polizia di Stato.

    Ci sono due o tre ipotesi aperte. La prima è quella di uno spostamento del commissariato di polizia nel palazzo storico che ha ospitato, negli ultimi anni, la sede del tribunale monocratico, ora abolito dalla ben nota riforma. Esisterebbe, però, una controindicazione per questa sede, visto che al suo fianco opera una scuola. Si sa che un commissariato di polizia può vivere anche momenti di significativa turbolenza e non si può sapere fino a che punto ciò è conciliabile con l’attività di un istituto scolastico.

    Altra ipotesi aperta sarebbe quella della sede che ha ospitato il giudice di Pace, in via San Giuliano. Questa collocazione, però necessiterebbe di qualche tempo più cospicuo visto che quegli uffici, se non nella loro interezza, sono occupati ancora dagli uffici dei giudici.

    Terza opzione quella del palazzo dell’imprenditore edile Russo che avrebbe dovuto accogliere proprio il tribunale monocratico in una sua nuova collocazione. Come è noto a Marcianise, oggi c’è aperto un contenzioso tra il Comune e il proprietario stesso, il quale ritiene di possedere il titolo di un vero e proprio impegno contrattuale assunto dalla città nei suoi confronti.

    In questo caso il Comune dovrebbe corrispondere un canone, ma potrebbe chiudere positivamente il contenzioso.

    In verità, esiste anche una quarta ipotesi, tra le altre cose, auspicata dal Governo nell’ottica di una razionalizzazione dei costi e di un risparmio che può avvenire anche attraverso operazioni del genere: il commissariato di polizia, potrebbe, allora, trasferirsi nel palazzo che oggi ospita la Compagnia della Guardia di Finanza. Il contratto di affitto stipulato sempre tra il Comune ed un privato, scade tra poco più di un anno. Potrebbe essere l’occasione buona per rinegoziare il tutto allo scopo di allargare la famiglia delle forze dell’ordine nello stesso stabile.

    Alla fine della riunione, è stato dato mandato al sindaco De Angelis, il quale ha formali e materiali rapporti con i rappresentanti della Questura e del Commissariato, di esplorare tutte le possibilità prospettate. Aspetteremo qualche giorno per capire direttamente dal primo cittadino qual è l’indirizzo assunto sulla questione.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 4 febbraio 2014 ALLE ORE 17:35