Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA – L’OMICIDIO DI EMANUELE DI CATERINO – Impugnato il provvedimento di sequestro cautelativo dei beni della famiglia di Agostino


      Il prossimo 12 settembre un collegio di giudici dovrà discutere sul ricorso presentato dall’avvocato Mauro Iodice. In attesa di conoscere se l’imputato sarà processato con rito immediato l’avvocato Zara di Casapesenna e Nando Letizia si preparano al confronto in sede civile S. CIPRIANO D’AVERSA – Lo scorso 24 luglio, il giudice monocratico della sezione distaccata […]

    Nella foto, la vittima, Emanuele Di Caterino e il luogo del delitto

     

    Il prossimo 12 settembre un collegio di giudici dovrà discutere sul ricorso presentato dall’avvocato Mauro Iodice. In attesa di conoscere se l’imputato sarà processato con rito immediato l’avvocato Zara di Casapesenna e Nando Letizia si preparano al confronto in sede civile

    S. CIPRIANO D’AVERSA – Lo scorso 24 luglio, il giudice monocratico della sezione distaccata di Aversa del tribunale di Santa Maria Capua Vetere dispose il sequestro cautelativo,  per un valore di 1.800.000 euro,  dei beni di famiglia del 17enne di San Marcellino, Agostino V., accusato dell’omicidio di Emanuele Di Caterino, quest’ultimo ucciso con due coltellate lo scorso 7 aprile ad Aversa.

    Ebbene, l’avvocato Mauro Iodice, il legale che assiste Agostino, ha presentato ricorso contro il provvedimento di sequestro cautelativo dei suddetti beni. Il prossimo 12 settembre, infatti, il collegio giudicante del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere dovrà decidere se dissequestrare il tutto o dare ragione alle tesi supportate  dagli avvocati Zara di Casapesenna e Nando Letizia che rappresentano la famiglia Di Caterino, quindi avallare il dispositivo adottato dal giudice monocratico della sezione distaccata di Aversa.

    In attesa, di conoscere quali decisioni assumerà il Gip sulla richiesta rito immediato formulata dalla Procura della Repubblica  alla chiusura delle indagini, la vicenda Di Caterino risulta caratterizzata dal un confronto a distanza, anzi da un’autentica battaglia tra gli avvocati civilisti.

    Max Ive

    PUBBLICATO IL: 31 agosto 2013 ALLE ORE 10:57