Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA Maxiperqusizione dei carabinieri di Macerata in casa Bifone. Scoperto un appartamento sospetto


    I militari dell’Arma guidati dal comandante Baldassarre Nero sono ancora a lavoro. I tecnici dell’Enel hanno scovato un allaccio che alimentava l’abitazione in modo fraudolento AGG. 17,00 – I tenici dell Enel dopo aver scavato all’altezza del portone di ingresso dell’appartamento hanno accertato l’esistenza di un cavo elettrico che alimentava in modo fraudolento gli appartamenti […]

    I militari dell’Arma guidati dal comandante Baldassarre Nero sono ancora a lavoro. I tecnici dell’Enel hanno scovato un allaccio che alimentava l’abitazione in modo fraudolento

    AGG. 17,00I tenici dell Enel dopo aver scavato all’altezza del portone di ingresso dell’appartamento hanno accertato l’esistenza di un cavo elettrico che alimentava in modo fraudolento gli appartamenti in uso al boss Antonio Bifone e i suoi genitori .

    I tecnici del comune su disposizione dei Carabinieri di Macerata sono ancora a lavoro. Pare che, nel cortile,  sia sorto un appartamento abusivo, ma gli addetti ai lavori ancora non hanno rilasciato un responso definitivo a riguardo. Speriamo che, quanto primo, il comune faccia chiarezza sulla questione

    PORTICO DI CASERTA – I Carabinieri della stazione di Macerata Campania, in questo momento, stanno effettuando  una maxi perquisizione presso la casa di Angelo Bifone avvalendosi dell’intervento dei tecnici comunali, con  personale dell’Enel. 

    A breve altri aggiornamenti

    PUBBLICATO IL: 10 ottobre 2013 ALLE ORE 17:15