Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA DOMEMICA DI CASERTACE / Consorzio rifiuti, indagati Fabozzi, Munno, Tortorano e Pirozzi.


    In ESCLUSIVA, Casertace, racconta altri particolari dell’inchiesta della finanza che ha portato a scoprire la cifra mostruosa di 102 milioni di euro non versati per contributi previdenziali dei lavoratori e per altri oneri Caserta – L’inchiesta della guardia di finanza sui contributi non versati dal Consorzio Rifiuti non consiste solo nella precisa, doviziosa descrizione, offertaci […]

    Nelle foto, Tortorano, Fabozzi e Munno

    In ESCLUSIVA, Casertace, racconta altri particolari dell’inchiesta della finanza che ha portato a scoprire la cifra mostruosa di 102 milioni di euro non versati per contributi previdenziali dei lavoratori e per altri oneri

    Caserta – L’inchiesta della guardia di finanza sui contributi non versati dal Consorzio Rifiuti non consiste solo nella precisa, doviziosa descrizione, offertaci dal comunicato stampa delle fiamme gialle, da noi pubblicato lo scorso 20 dicembre. In quella occasione si è fatto riferimento a ben 103 milioni di euro, dunque quasi 200miliardi di vecchie lire, di mancati versamenti agli enti previdenziali e all’erario. Dentro a questa indagine ci sono anche degli indagati. Per carità, atti dovuti che riguardano coloro che nel periodo in questione, 2009-2012, erano i legali rappresentanti del Consorzio, e cioè gli ultimi due presidenti politici, Enrico Fabozzi, ex sindaco di Villa Literno, oggi consigliere regionale sospeso dal Pd e sotto processo per camorra dopo una lunga detenzione, l’attuale sindaco di Macerata Campania Luigi Munno e, poi, i due primi commissari liquidatori, Tortorano e Pirozzi.

    Per gli smemorati, o per chi si è perso la prima puntata del romanzo, ma quale romanzo è questo è un tragico reality, vi offriamo la replica integrale del comunicato stampa, mandatoci dalla guardia di finanza lo scorso 20 dicembre.

    g.g.

    Leggi il comunicato del 20 dicembre mandato dalla guardia di finanza

    PUBBLICATO IL: 30 dicembre 2012 ALLE ORE 16:00